CAMPOBASSO – Molise ancora bagnato dalle piogge, la Protezione Civile monitora il fenomeno e i possibili impatti sul suolo

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO. Molise attraversato ancora da piogge. Persistono condizioni meteo avverse che hanno determinato, nelle ultime ore, l’emanazione di Avvisi di Criticità da parte dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile e la conseguente dichiarazione della fase di ‘Allerta’. Ancora 24/48 ore di maltempo, con eventi significativi, in particolare, sul litorale.

“Ancora 24/48 ore di precipitazioni – comunica il Direttore Sandra Scarlatelli. Nelle ultime ore, l’Agenzia Regionale di Protezione Civile ha attivato le procedure conseguenti alla fase di criticità, dichiarata con l’Avviso di Allerta Meteo, emanato insieme al quotidiano Bollettino di Vigilanza e diramato  a tutte le Istituzioni interessate. Monitoraggio H24 e valutazione degli effetti al suolo delle precipitazioni, con particolare osservazione dei corsi e bacini d’acqua al fine di prevedere e prevenire possibili rischi idraulici ed idrogeologici”.

Queste sono le attività che l’ARPC sta svolgendo in queste ore, con turni di lavoro H24, per garantire la pubblica e privata incolumità.

“Nei giorni precedenti – continua la nota dell’Agenzia – i valori delle precipitazioni cumulate registrate dalle nostre reti di monitoraggio idropluviometriche hanno avuto medie di 35-70mm, con fenomeni maggiormente intensi sulle stazioni di Fornelli, Campitello Matese, Capracotta, Castelmauro, Pietrabbondante e Palata. Fenomeni che non hanno comunque comportato eventi significativi per quanto riguarda danni a cose e persone. Osservato speciale, l’invaso del Lisciane è continuamente monitorato e – rassicurano dall’Agenzia – per ora non desta particolari problemi poiché i valori registrati sono  ben al di sotto della soglia di attenzione”.

“Per le prossime 24 (giovedì) e 48 (venerdì) ore, attendiamo ancora precipitazioni impulsive da sparse a diffuse, specie sulla costa, che tuttavia non dovrebbero destare particolari problemi. Conseguentemente, con tale evoluzione – conclude la nota – il sistema di allertamento retrocederà alla fase di ‘sorveglianza’ con una previsione di criticità classificata ‘ordinaria’. L’Agenzia assicurerà il monitoraggio in tempo reale dei fenomeni attesi e seguirà l’evoluzione di questa prima perturbazione di settembre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!