VENAFRO – Overdose di eroina e cocaina, donna di Pozzilli salvata in extremis dal 118

Blackberries Venafro

VENAFRO. La donna di Pozzilli è stata salvata in extremis dagli operatori del 118 di Isernia, i quali l’hanno trasferita d’urgenza (grazie al tempestivo intervento dell’ambulanza del servizio “Isernia Soccorso”) al “Ferdinando Veneziale”. Era andata in overdose a seguito dell’assunzione di un micidiale mix di eroina e cocaina.

Fortunatamente l’antidoto salvavita “Narcan” ha fatto il suo effetto, per cui la donna ha ripreso conoscenza in tempi brevi, facendo tirare un sospiro di sollievo ai medici del 118 e del pronto soccorso. Tutti sperano che la disavventura patita la induca a prendere le distanze dagli stupefacenti e dagli ambienti della tossicodipendenza locale.

L’episodio si è verificato attorno alle 22 e 30 (sabato 6 settembre 2014), nella zona del quartiere “Di Bona” di Venafro. Assieme alla donna anche il padrone di casa, per il quale non si è reso necessario il ricovero. A sua volta aveva assunto il devastante mix di droghe pesanti, ma non al punto da andare in overdose.

cubic

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!