VENAFRO – Sgomento e dolore in città per la tragica morte di Alberto De Rosa. In giornata l’esame autoptico

Blackberries Venafro

VENAFRO. Sgomento e dolore in città per la tragica morte di Alberto De Rosa, il giovane autotrasportatore di origini venafrane deceduto a seguito di un terribile incidente stradale. Non ancora fissata la data delle esequie. I dettagli nel contributo del collega Tonino Atella:

Venafro ha appreso con sgomento la tragica fine del 34enne autotrasportatore napoletano Alberto De Rosa, i cui nonni materni Annina Forte ed Antonio Simeone sono originari di Venafro. Il terribile incidente stradale costato la vita al giovane si è verificato nel tardi pomeriggio di ieri sabato 6 settembre sulla superstrada laziale Cassino/Sora, strada a scorrimento veloce purtroppo già teatro in passato di altri sinistri mortali. Con la dinamica di quanto accaduto ancora tutta da accertare, si è appreso solo che Alberto De Rosa era alla guida della proprio moto entrata in collisione con altra vettura. A seguito dell’urto, il 34enne napoletano è finito contro il guardrail a lato della superstrada decedendo sul colpo. Dopo gli interventi di polizia e mezzi di soccorso, il corpo esanime del giovane è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale civile di Cassino, dove tuttora trovasi in attesa dell’esame autoptico in programma nella giornata odierna, lunedì 8 settembre. Al termine degli accertamenti di legge, verranno fissati data, orario e luogo dei funerali dello sfortunato autotrasportatore napoletano i cui nonni materni, come detto in apertura, sono originari di Venafro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!