CRONACA – Cocaina, la Polizia di Stato “becca” un pusher 60enne di Campobasso

Blackberries Venafro

CRONACA. In attuazione di strategie straordinarie elaborate al fine di prevenire e contrastare il fenomeno del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia di Stato di Campobasso ha effettuato un mirato servizio di controllo del territorio. L’attività è stata svolta dai vari Uffici operativi della Questura coadiuvati da personale del Reparto Cinofili di Pescara sia nei pressi degli istituti scolastici del capoluogo che nei luoghi di naturale aggregazione dei tossicodipendenti.

Nel corso del servizio, gli uomini della Squadra Mobile hanno operato diverse perquisizioni personali e domiciliari, una delle quali ha avuto esito positivo. Infatti, il fiuto infallibile del cane antidroga ha consentito di rinvenire, in un appartamento in questa via Marche, grammi 5,1 netti di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, confezionata in 7 involucri di cellophane termosaldati, riposti in un barattolino di vetro tenuto all’interno della camera da letto.

Per tale ragione, un uomo di 60 anni è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Campobasso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A suo carico è stata avviata altresì la procedura per l’applicazione di una misura di prevenzione da parte della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Campobasso.

I controlli sono stati, poi, estesi al centro cittadino, in particolare nella zona adiacente “Villa dei Cannoni”, alle spalle del Palazzo municipale, dove sono stati controllati diversi giovani che normalmente stazionano nei pressi dell’ingresso all’Ufficio Anagrafe, territorio notoriamente deputato allo spaccio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!