VENAFRO – Fine dell’incubo: Giorgia Verrillo è stata ritrovata. E’ in buone condizioni

Blackberries Venafro

VENAFRO – 30 settembre – ore 7.58 – Giorgia Verrillo, la 16enne di madre venafrana scomparsa sabato mattina da San Pietro Infine, è stata ritrovata a Velletri nel cuore della notte (attorno all’una). La ragazza è in buone condizioni fisiche, anche se visibilmente provata. I Carabinieri hanno già informato il commissariato di Cassino e la famiglia. Per quasi tre giorni la studentessa ha tenuto l’Italia in ansia, in particolare le province di Caserta, Frosinone e Isernia. Gli accorati appelli di mamma Maria, di papà Enzo e della sorella Marzia, finalmente hanno sortito l’effetto sperato, grazie anche al lavoro svolto dagli agenti del commissariato di Cassino e dalle altre Forze di Polizia.

AGGIORNAMENTO – Ore 9.26 – Giorgia Verrillo al momento si troverebbe presso l’ospedale di Velletri, per accertamenti. E’ già stata raggiunta dai suoi familiari che hanno potuto così riabbracciarla. Nel primo pomeriggio farà ritorno a casa. Sarebbe stata proprio lei, nel cuore della notte, evidentemente esausta, a mettersi in contatto con i Carabinieri, telefonando al 112 (è possibile farlo anche senza avere inserito la scheda nello smartphone). Si trovava a bordo di un treno fermo in stazione. Al momento ignote le ragioni che l’hanno indotta a fuggire di casa. Enorme il sollievo per questa buona notizia; la sorella Marzia lo ha efficacemente sintetizzato sulla sua pagina Fb: “Finalmente si torna a vivere… grazie a tutti x il sostegno ricevuto”.

Angelo Bucci

Nelle prossime ore altri aggiornamenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!