ISERNIA – Biomasse, Emilio Izzo: “Achtung! Campo di sterminio Regione Molise”

Blackberries Venafro

ISERNIA. Le dichiarazioni del presidente Frattura sugli “ambientalisti dell’ultima ora”, attinte dal suo lungo comunicato stampa di qualche giorno fa ed i giochini in Consiglio regionale sulle competenze per ridiscutere (non ridiscutere) il caso biomasse, gli hanno permesso di guadagnare tempo prezioso, giocando sulla non genuinità di chi in questi giorni sta lottando per salvare una parte del territorio molisano dall’attacco di odiosissime centrali a biomasse e, contestualmente, barando sulla buonafede di chi ancora crede alle sue parole. Peccato che il giochetto abbia il fiato corto come chi lo ha utilizzato e peccato per lui che alcuni molisani non siano forniti di anello al naso ma di sana molisanità. Infatti, al presidente adesso tocca confrontarsi con quegli ambientalisti che non sono dell’ultim’ora e che difendono il territorio regionale a prescindere dal luogo e dall’appartenza politica. Certo, tra un presidente invisibile o visibile solo a pochi, un assessore che per non risolvere nulla convoca solo tavoli cercando di assolvere la sua nullità, un altro troppo furbo per comparire più di tanto, altri assolutamente inutili e un consiglio innocuo tra membri di maggioranza, attenti a non dire una sola parola contro il presidente  (attaccato essenzialmente  ai propri interessi) per evitare di andare a casa, e di opposizione i quali, scarse eccezioni a parte, giocano a non farsi male più di tanto. Per parlare di questi e di altri “gustosissimi” aspetti della vicenda biomesse, terremo il giorno 18 ottobre alle ore 15:30, davanti alla recinzione del cantiere-lager-campo di sterminio “Regione Molise”, presso l’area industriale di San Polo Matese-Campochiaro un incontro con la stampa per evidenziare storture, falsità, danni e disastri causati da una vicenda che, al di là degli aspetti paesaggistico-ambientali, nasconde interessi e volgarità in spregio del Molise e delle sue genti, nonché passaggi tecnico-amministrativi per niente cristallini. E ovviamente ci saranno i veri difensori dell’ambiente a partire dai combattenti contro l’eolico selvaggio. Non ci interessa dell’ormai volgare vicenda centro-destra- centro-sinistra e dei suoi voltafaccia che nulla hanno di politico (magari fosse) ma tanto di opportunismo, a noi interessa affermare idealità, amore per la propria terra e rispetto per la verità.

Emilio Izzo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!