FROSOLONE – Educazione alimentare: la scuola entra nel frantoio

Blackberries Venafro

FROSOLONE. L’istruzione è fonte di vita e l’esperienza è compartecipe all’educazione scolastica. Il cibo, il buon cibo ed una sana alimentazione è fonte di arricchimento e disciplina ad una vita salutare per una buona vita sociale.

A scuola, grazie all’indefesso lavoro degli insegnanti, si insegna, gettando le   basi per poter ottimizzare lo stile di vita dell’alunno e, dei genitori, proponendo ad essi stili di vita compatibili con l’attuale sistema alimentare e momento storico.

Da qui la proposta delle insegnanti della scuola primaria di Frosolone di incidere sulla cultura per una sana alimentazione dando la possibilità agli alunni di poter essere partecipi alla vita contadina, alla trasformazioni dei buoni prodotti della nostra terra.

Con un progetto di scolarizzazione di primo livello si è voluti partire dal prodotto topico del nostro Molise : l’olio.

E così, il 31 ottobre a partire dalle ore 9,30 le classi delle scuole elementari di Frosolone, anche grazie all’attenzione prestata dall’Associazione dei Borghi d’Eccellenza e dal Comune di Frosolone, hanno visitato uno dei frantoi storici del Molise : il Frantoio Pavone di Trivento.

I titolari da subito e senza indugio hanno dato la loro disponibilità, sempre dimostrata, per la divulgazione delle eccellenze Molisane e
l’attenzione al turismo esperenziale.

Una visita che ha visto i piccoli scolari all’opera presso la struttura Triventina, sia didatticamente che manualmente per poi festeggiare con un
assaggio degustativo del prodotto finito.

Il Molise che cresce, il Molise che vuole dare il meglio di se partendo proprio dai più piccoli. L’identità territoriale alla base del saper vivere, del giusto e sano controllo alimentare.

I bambini hanno così potuto constatare che il lavoro, il buon lavoro, dai campi al laboratorio, rende il prodotto eccellente. Che la qualità del
prodotto è indiscutibilmente al primo posto per una sana alimentazione e che, occorre anche duramente esser tenaci. Insomma, la riuscita del
prodotto è determinata da molteplici fattori che hanno scatenato una attenta riflessione e curiosità nei ragazzi , tanto da esser delusi dal
tempo che inesorabilmente è volato via.

Una esperienza unica, da ripetere e, con un pizzico di conoscenza in più per un percorso che proseguirà con didattiche a cura di esperti nel settore alimentare quali, il dott. Marco Tagliaferri e Pasquale Di Lena.

Alle ore 11,30 , insieme ai titolari del Frantoio e dei suoi moltissimi fruitori, c’è stato un commovente momento di raccoglimento per ricordare
gli Angeli di San Giuliano di Puglia .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!