BOJANO – ISISS al freddo, i ragazzi protestano contro la cattiva amministrazione

Blackberries Venafro

BOJANO. Scuole molisane al freddo. Pare che quest’ondata di freddo improvvisa abbia colto impreparata l’amministrazione provinciale, che durante queste settimane ha lasciato le scuole al gelo.

In particolare, i ragazzi dell’ISISS di Bojano, ricordando che generalmente i termosifoni all’interno dell’istituto si accendevano il 15 ottobre, non sono riusciti a mandar giù questo amaro boccone. I giovani hanno chiesto subito spiegazioni al preside della scuola, il quale li ha risposto che la cosa non dipendeva direttamente da lui, ma dalla Provincia.

Che la scusa sia anche questa volta l’assenza di soldi? Ad ogni modo i ragazzi hanno iniziato subito con dei flash mob di protesta pacifica. Seguivano le lezioni con coperte a dispetto della situazione, che molto infastidiva i professori. I ragazzi si chiedono inoltre se all’interno degli uffici provinciali il riscaldamento sia acceso e propongono uno scambio, tanto per far rendere idea a chi amministra dai piani alti, di cosa significhi stare al freddo e concentrarsi in situazioni di estremo disagio fisico, nonostante l’istruzione si paghi.

La protesta comunque pare non sia passata inosservata, i termosifoni dovrebbero partire a funzionare dal 3 novembre, che sia questa la volta buona?

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!