POZZILLI – Laszlo Muszbek, esperto ungherese nel campo della coagulazione sanguigna, al Neuromed per un incontro sul rischio delle malattie coronariche

Blackberries Venafro

POZZILLI. L’I.R.C.C.S. Neuromed sempre più internazionale in fatto di collaborazioni scientifiche. Lunedì 3 novembre 2014, sarà a Pozzilli il professor Laszlo Muszbek, ungherese, medico, ematologo, professore universitario emerito della Facoltà di Medicina dell’Università di Debrecen e socio dell’Accademia delle Scienze Ungherese. Su invito di Giovanni de Gaetano, e Maria Benedetta Donati, del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed, Muszbek terrà un seminario dal titolo “Subunità B del Fattore XIII e rischio di malattie coronariche”. L’incontro si terrà nell’Aula Magna del Parco Tecnologico Neuromed, a partire dalle ore 15:00.

Il Fattore XIII della coagulazione del sangue continua ad essere uno dei punti cardini dell’attività scientifica del ricercatore ungherese, approfondendone la struttura, la funzione, la regolazione genetica e il ruolo in malattie emorragiche rare e in malattie ischemiche arteriose (come ad esempio infarto cardiaco e ictus cerebrale) e venose (trombosi venosa profonda). Il Fattore XIII (FXIII) viene definito anche fattore stabilizzante della fibrina, in quanto indispensabile nella formazione del reticolo di fibrina, la base essenziale per la formazione del coagulo e lo sviluppo delle trombosi.

Insieme a Muszbek sarà al Neuromed anche la professoressa Zsuzsanna Bereczky, docente nella Facoltà di Medicina dell’Università di Debrecen (Ungheria), con un altro intervento incentrato anch’esso sui fenomeni della coagulazione sanguigna, “Aspetti metodologici e di genetica molecolare della deficienza di antitrombina”.

Il professor Muszbek è stato Visiting professor presso il National Institute of Health (USA, 1973), l’Università di Pennsylvania (1987) e l’Università di Harvard a Boston (1991, 1994).  Tra il 1979 e il 1984, è stato direttore di un  progetto del National Cancer Research Foundation americano. Membro onorario di molte società mediche europea e membro del comitato editoriale di numerose riviste scientifiche. Tra il 1995 e il 1999, è stato Rettore dell’Università di DebrecenMedical School, a Debrecen, Ungheria. Nel 2002, ha conseguito la specializzazione in diagnostica genetica molecolare. E’ stato Presidente dell’ETRO, European Thrombosis Research Organization. Autore o co-autore di più di duecento pubblicazioni scientifiche e cinque brevetti.

Il professor de Gaetano e la professoressa Donati hanno ricevuto entrambi la laurea honoris causa dalla Facoltà di medicina dell’Università ungherese di Debrecen, nel 1995 e nel 2000, rispettivamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!