VENAFRO – Marocchino in “crisi mistica” si lancia nel laghetto per “purificarsi”

Blackberries Venafro

VENAFRO – Nessuno sa cosa ci facesse a Venafro il “vagabondo”, un marocchino di circa 40 anni, che in mattinata ha creato non poca agitazione in città. L’uomo, in “crisi mistica” ed in evidente stato confusionale, sostenendo di doversi “purificare”, a dispetto del freddo e della pioggia si è lanciato nella acque del laghetto comunale. Difficile dire se sia riuscito nell’intento di “purificarsi”, ma di certo l’extracomunitario ha beccato un raffreddore!

Allertati dai numerosi testimoni, sul posto sono accorsi gli agenti della Polizia municipale, che lo hanno bloccato e condotto presso il comando di viale San Nicandro. Effettuati i dovuti accertamenti, il 40enne è stato poi affidato ai Carabinieri della locale stazione. A suo carico è stato proposto un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

cubic

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!