ISERNIA – Inquinamento ambientale e salvaguardia del patrimonio paesaggistico, blitz dei Carabinieri

Blackberries Venafro

ISERNIA – Blitz dei Carabinieri contro lo smaltimento illecito dei rifiuti e più in generale contro l’inquinamento ambientale che deturpa le bellezze naturali del territorio. Durante i controlli che si sono estesi in tutta la provincia di Isernia, i militari della Stazione di Castel San Vincenzo, hanno scoperto in un’area boschiva demaniale del comune di Cerro al Volturno, di circa mille metri quadri, una discarica abusiva dove erano stati sversati oltre venti quintali di rifiuti speciali consistenti in parti di eternit di diverse dimensioni, materiali di risulta del tipo inerti provenienti da attività di demolizione di fabbricati, batterie per veicoli di varia tipologia, pneumatici, elettrodomestici in disuso ed altri materiali inquinanti. La discarica è stata sottoposta a sequestro giudiziario, mentre sono in corso ulteriori indagini al fine di identificare i responsabili dello smaltimento illecito. I Carabinieri hanno già acquisito numerosi indizi che dovrebbero portare in breve tempo alla loro individuazione.

A Monteroduni, invece, i militari della locale Stazione hanno scoperto in una zona periferica, una struttura in cemento armato in fase di realizzazione, in assenza delle prescritte concessioni edilizie e in luogo sottoposto a severi vincoli paesaggistici. La proprietaria, una 50enne di Capriati a Volturno, nel Casertano, è stata denunciata alla competente Autorità Giudiziaria, mentre la struttura è finita sotto sequestro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!