VENAFRO – Via Leopoldo Pilla, una strada da migliorare in considerazione del nome che porta

Blackberries Venafro

VENAFRO – Via Leopoldo Pilla, una strada da migliorare in considerazione del nome che porta. I dettagli nel contributo gentilmente inviatoci dal collega Tonino Atella:

Venafro ha dato i natali ad un personaggio d’importanza nazionale ed internazionale sotto l’aspetto storico, patriottico e culturale. Trattasi di Leopoldo Pilla, titolare della cattedra di Geologia all’Università di Pisa nella prima metà dell’ottocento, autore di apprezzati testi sia in Italia che all’estero nello specifico settore scientifico e che tuttora rappresentano un preciso punto di studio e riferimento nel campo geologico. Ma anche patriota convinto ed assertore della necessità, nel corso dell’epopea risorgimentale, di liberare l’Italia dallo straniero ed unificarla sotto un governo d’ispirazione italiana, sino a giungere all’estremo sacrificio assieme ai propri studenti pisani nella storica battaglia di Curtatone nel tentativo di fermare l’avanzata austriaca. Ebbene a personaggio siffatto decenni addietro la città dedicò una delle strade urbane più centrali del tempo quella che, partendo da via Plebiscito, attraversa la parte meridionale del centro storico, passa dinanzi all’ex pretura (oggi Biblioteca Comunale De Bellis/Pilla) ed alla Chiesa di S. Agostino, prima di confluire su piazza Garibaldi attraverso lo storico “Arco di Porta Nova”. Strada cioè nevralgica ed importante, giusto il nome attribuitole. Ebbene accade oggi, e lo segnalano quanti risiedono lungo via Leopoldo Pilla, che l’arteria non è tenuta nell’efficienza, nella cura e nella pulizia che la sua denominazione richiederebbero. Fossi e buche ai lati, sanpietrini saltati e scomparsi, pulizia non ottimale, sostanziale abbandono e poca cura delle zone attraversate dall’arteria ed altri problemi similari, che finiscono per far storcere il muso, in segno di contrarietà, agli abitanti della via e dei rioni che tocca. “La strada, il cui nome é importantissimo per ciascun venafrano, -dicono quanti abitano lungo l’arteria- richiederebbe tutt’altro aspetto, attenzione e cura. Tutto questo però manca ed è evidente il sostanziale suo abbandono e la relativa cura che vi si presta. Chiediamo perciò una tenuta diversa dell’arteria, essendo dedicata al personaggio più significativo della storia cittadina. Serve una radicale sua sistemazione ed un’attenzione diversa in fatto di tenuta, pulizia, illuminazione e conservazione dei rioni che attraversa. Altre strade del centro storico presentano tutt’altro aspetto. Perché non avviene altrettanto su via Leopoldo Pilla, l’uomo di cultura ed il patriota di Venafro ?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!