ISERNIA – Tensione al “calor bianco” al “Vincenzo Cuoco”, genitori contro la preside

Blackberries Venafro

ISERNIA – Clima incandescente al Magistrale “Vincenzo Cuoco”. A far traboccare un vaso già stracolmo è stato il crollo (riportato in anteprima da Molise Network) di un ampio frammento di controsoffitto, con annessi calcinacci, all’interno di un corridoio frequentato dagli studenti.

La rabbia dei giovani è esplosa sul web. I ragazzi hanno puntato l’indice in particolare contro la dirigente scolastica, Annamaria Pelle, e si stanno adoperando per organizzare uno sciopero. La manifestazione, alla quale è stato invitato anche il sindaco di Isernia Luigi Brasiello (che riveste anche la carica di presidente della Provincia, ente dal quale dipende l’istituto superiore), è in programma per venerdì mattina.

Contro la dirigente, stamattina si sono scagliati anche alcuni preoccupatissimi genitori, recatisi a scuola per chiedere lumi. “Non abbiamo ottenuto alcuna soddisfazione -riferisce una madre-. La preside si è posta in modo tutt’altro che disponibile, per cui adesso pretendiamo precise garanzie. Chiediamo che siano effettuate le dovute verifiche tecniche e che siano esibiti tutti i necessari certificati attestanti l’agibilità e la rispondenza della struttura alle normative vigenti. Ci piacerebbe conoscere, inoltre, le ragioni per cui le prove di evacuazione dell’edificio non siano state mai effettuate”.

Clima da “resa dei conti”, insomma, all’Istituto Magistrale “Vincenzo Cuoco” di Isernia. Da segnalare, al riguardo, che un piano della struttura è stato reso non accessibile, evidentemente perché non rispondente alle norme in materia di sicurezza.

Angelo Bucci

 

studenti cuoco assemblea 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!