VENAFRO – L’Oasi “Le Mortine” tra le eccellenze green d’Italia grazie all’associazione “Pianeta Terra”

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

VENAFRO – L’Oasi “Le Mortine” tra le eccellenze green d’Italia grazie all’associazione “Pianeta Terra Onlus”. Ce ne riferisce il collega Tonino Atella:

Quest’oggi a Roma presso la storica sede della Società Geografica Italiana, in collaborazione con la Fondazione Univerde ed il patrocinio di Expo 2015, avrà luogo la cerimonia di premiazione delle eccellenze green italiane. L’evento rientra nell’ambito della Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile DESS 2014. All’ass. Pianeta Terra Onlus, gestrice dell’oasi “Le Mortine” di Venafro, verrà consegnato il prestigioso riconoscimento per il Progetto Pianeta Foresty come “Best Practice di green economy”. Il progetto di educazione alla sostenibilità ambientale nato dal Dipartimento di Ecologia dell’Oasi Le Mortine, verrà premiato con la seguente motivazione : “per aver contribuito alla diffusione del rispetto dell’ambiente riuscendo a coinvolgere le nuove generazioni nella realizzazione di nuovi boschi per contrastare gli effetti del cambiamento climatico”. A ritirare il riconoscimento sarà Fabrizio Caniglia, responsabile e fondatore del progetto. I premi saranno consegnati da Fulco Pratesi, presidente onorario WWF Italia, Giovanni Puglisi, presidente Commissione Nazionale Unesco, Rosalba Giugni, presidente Marevivo, Sergio Conti, presidente Società Geografica Italiana, Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente Fondazione Univerde, e Francesca Rocchi, presidente Slow Food Italia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
error: