POZZILLI – Nei cieli del Molise occidentale il suggestivo fenomeno del “parelio”: il Sole con due “gemelli” ai lati

Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

POZZILLI – Nei cieli del Molise occidentale, complice il periodo autunnale e le giuste condizioni atmosferiche, si è verificato il suggestivo fenomeno del “parelio”: il Sole con due “gemelli” ai lati. I dettagli nell’interessante contributo inviatoci dal collega Tonino Atella:

Un fenomeno assai suggestivo è stato visibile nel cielo, per la gioia di appassionati ed esperti di astronomia. Nel primo pomeriggio odierno (venerdì 28 novembre), data la particolarità della giornata, del tempo e della luce solare in questo periodo autunnale, si è potuto osservare quello che viene comunemente definito “parelio”: ad occhio nudo era possibile ammirare il Sole in tutta la sua potenza di luce, mentre, ai lati dell’astro diurno, seppure a notevole distanza, apparivano altri due “soli” di luce meno intensa. Questa la bellissima, particolare e suggestiva parvenza visiva.

I pareli si generano quando la luce solare attraversa un sottile strato di ghiaccio (che spesso si associa con cirri e nubi alte); questo effetto ottico si verifica solo quando i cristalli di ghiaccio di forma esagonale sono orientati su un piano orizzontale, cioè con la faccia piatta parallela al suolo, e proprio per questo si mantengono visibili finché il Sole si mantiene fino un angolo di 45 gradi sopra l’orizzonte (oltre questa angolazione non è più possibile osservare questo fenomeno di luce rifratta); si possono inoltre presentare con varie colorazioni: all’interno con leggere sfumature rosate mentre all’esterno domina un colore tendente al blu. L’effetto dei “tre soli” è emozionante e lascia a bocca aperta chi ha la fortuna di osservarlo.

Tutt’altra cosa, invece, è il “perielio”, che sta ad indicare “nell’orbita ellittica che un corpo celeste descrive attorno al Sole, il punto in cui la distanza reciproca è minore “ (Sabatini/Coletti). Il “perielio”, dal latino “perihelium”, è contrapposto all’afelio (massima distanza di un corpo celeste dal Sole) e si compone di due parole : “peri” ed il greco “helios” , (sole).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: