CRONACA – I talebani le uccidono il figlio, lei si arma di kalashnikov e ne massacra 25

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

CRONACA – Ha visto morire il figlio ufficiale di polizia durante un attacco condotto dai talebani a un check-point nell’Afghanistan occidentale. Reza Ghul non ha pianto e non ha gridato, ha deciso di farsi giustizia da sola. Come Arnold Schwarzenegger nel film Commando, si è armata di kalashnikov e, con l’aiuto della figlia e della nuora, ha massacrato 25 talebani, ferendone altri cinque, in un villaggio nella provincia di Farah. Il figlio di Reza comandava un check-point vicino alla casa della madre.

I guerriglieri hanno attaccato il comando, uccidendo l’ufficiale. Convinti di aver vinto lo scontro e di restare impuniti, sono rientrati nel loro accampamento. Ma non avevano fatto i conti con la furia della madre, che ha organizzato il commando ed è piombata addosso agli assassini del figlio, dando inizio alla mattanza.

Fonte: Tgcom24.mediaset.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: