CRONACA – I talebani le uccidono il figlio, lei si arma di kalashnikov e ne massacra 25

ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CRONACA – Ha visto morire il figlio ufficiale di polizia durante un attacco condotto dai talebani a un check-point nell’Afghanistan occidentale. Reza Ghul non ha pianto e non ha gridato, ha deciso di farsi giustizia da sola. Come Arnold Schwarzenegger nel film Commando, si è armata di kalashnikov e, con l’aiuto della figlia e della nuora, ha massacrato 25 talebani, ferendone altri cinque, in un villaggio nella provincia di Farah. Il figlio di Reza comandava un check-point vicino alla casa della madre.

I guerriglieri hanno attaccato il comando, uccidendo l’ufficiale. Convinti di aver vinto lo scontro e di restare impuniti, sono rientrati nel loro accampamento. Ma non avevano fatto i conti con la furia della madre, che ha organizzato il commando ed è piombata addosso agli assassini del figlio, dando inizio alla mattanza.

Fonte: Tgcom24.mediaset.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: