CAMPOBASSO – Claudia Mistichelli di “Campobasso insieme”: “Il nostro Capoluogo di Regione deve tornare a brillare”

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Prosegue il dibattito attorno alle luminarie, che torneranno, dopo alcuni anni di ‘buio’, a illuminare Campobasso durante il periodo natalizio. A unirsi al coro in favore degli addobbi natalizi, questa volta è il presidente dell’Associazione ‘Campobasso Insieme’, Claudia Mistichelli, che afferma: “Io propendo sempre per chi ha voglia di fare e lavorare. Le polemiche, soprattutto quando sono tendenziose, non fanno il bene di questa città, rimasta al buio per troppi anni. È il momento di ricominciare a far brillare il capoluogo di regione. Se l’organizzazione di eventi e qualsiasi altra iniziativa, come l’installazione delle luminarie per Natale, possono essere utili a riaccendere la città di Campobasso ben venga tutto ciò”.
“A mio avviso – prosegue Claudia Mistichelli – va riconosciuto all’assessore Salvatore Colagiovanni il coraggio perché, incurante delle critiche, troppo spesso pilotate nei suoi confronti, lavora per il bene della città. Gli ultimi due eventi di ‘Vivi la tua Città’ ne sono un esempio lampante. Ancora oggi mi telefonano i cittadini che hanno partecipato, chiedendomi di organizzare altre manifestazioni sia durante le festività natalizie sia già per l’inizio del 2015”.
“È facile sminuire il lavoro altrui – conclude Claudia Mistichelli – quando si resta a casa, comodi su una poltrona. Ben venga, a mio avviso, chi ha voglia di fare qualcosa di costruttivo per Campobasso, la nostra città, che avrà sempre il mio sostegno e il mio aiuto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: