MACCHIAGODENA – Femminicidio, grande interesse per il convegno “Ti amo da morire. Violenza di genere, che fare?”

Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

MACCHIAGODENA – Si è svolto nel pomeriggio di ieri (domenica 7 dicembre), nella Sala Consiliare del palazzo comunale di Macchiagodena, il convegno “Ti amo da morire. Violenza di genere, che fare?”, organizzato nell’ambito della Campagna Nazionale contro il femminicidio.

«La situazione di emergenza che è stata denunciata dal Rapporto Eures 2014 sul femminicidio in Italia – spiega il sindaco Felice Ciccone – ci obbliga a riflettere sulle cause profonde della violenza contro le donne in tutti i suoi aspetti e a moltiplicare gli sforzi per prevenirla. Questo incontro è un passo in tale direzione, promuovendo un momento di confronto fra le diverse esperienze di professionisti, con un’attenzione marcata sull’aspetto culturale delle radici della violenza di genere».

Organizzato dall’amministrazione comunale, del convegno sono stati partecipi Domenica De Cesare, consigliere comunale di Macchiagodena, Luciana Ruscitto, presidente regionale Turismo verde, Giuditta lembo, consigliere regionale di parità, Pasqualino De Mattia, segretario provinciale Psi Isernia, Lena Porrone, avvocato, Nadia Verdile, giornalista e scrittrice. L’incontro è stato moderato da Giovanni Mancinone, vicepresidente Assostampa Molise.

«Per poter arginare il fenomeno – ha commentatato il primo cittadino di Macchiagodena – si rende più che mai necessaria la diffusione di un nuovo modello di cultura, da veicolare con un linguaggio differente. È ormai evidente che la sola parità dei diritti non basta: non sono state eliminate le disuguaglianze e la sudditanza psicologica delle donne, il cui valore come esseri umani è riconosciuto dalla cultura dominante solo in quanto madri e/o mogli. È indispensabile un nuovo modello di cultura, che punti sul rapporto paritario donna- uomo e che superi gli schemi tradizionali che vedono quest’ultime relegate a un ruolo secondario».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
error: