VENAFRO – Palazzina Liberty, ufficialmente consegnati i lavori. Domani si inizia

sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

VENAFRO – Dovrebbe essere (il condizionale è d’obbligo) la volta buona. Dopo un paio di “false partenze”, sembra sia davvero giunto il momento del fischio d’inizio per i lavori di recupero della Palazzina Liberty. Sarebbero dovuti iniziare dopo le feste natalizie, come preannunciato dallo stesso sindaco Antonio Sorbo, ma il 7 gennaio gli operai della ditta “Antonio Buono” si limitarono a scaricare del materiale edile utile all’assemblaggio dei ponteggi.

“Fonti certe” riferivano del vero inizio dei lavori in data odierna, mercoledì 14 gennaio. Effettivamente quest’oggi è stata espletata la formalità della “consegna”, alla presenza di tutte le parti in causa, anche se gli operai non sono entrati in azione. Tuttavia, senza bisogno di scomodare ulteriormente le “fonti certe”, ormai dovrebbe essere questione di ore, non più di giorni. Pronto anche il cartello dei lavori, che già domani dovrebbe comparire in bella vista. Come da indiscrezioni, la direzione è stata affidata all’Ing. Luigi Bucci (della Soprintendenza regionale ai Beni Culturali), mentre responsabile della sicurezza è stato nominato l’Arch. Armando Antonelli.

Resta da risolvere il problema dei fondi, considerato che (come recentemente riportato dal quotidiano telematico futuromolise.net) “dello stanziamento di 1.227.000 euro, 627.000 euro sono finiti in perenzione alla fine del 2012, mentre la restante somma di 600.000 euro è andata in perenzione alla fine del 2014″. Il problema potrebbe essere superato recuperando le somme in questione nel contesto del prossimo bilancio regionale.

Partendo da una base d’asta di 1 milione e 200mila euro, i lavori di rifacimento della storica Palazzina Liberty vennero aggiudicati all’impresa “Antonio Buono” di Venafro lo scorso mese di Febbraio. Con l’avvio del cantiere, potrebbe avviarsi a conclusione anche l’annoso problema del degrado che caratterizza l’intera area delle sorgenti del San Bartolomeo, luogo di vestigia storiche, archeologiche ed architettoniche di notevole rilevanza. Una volta recuperata, infatti, la palazzina potrebbe essere posta al servizio del Comune e delle collettività venafrana, quale luogo di incontri, cultura, arte e socializzazione.

Angelo Bucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: