VENAFRO – Deiezioni canine: tra proprietari incivili e istituzioni assenti, la città “brulica” di escrementi

Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro

VENAFRO – I veri “escrementi” non sono quelli lasciati in bella vista su strade a marciapiedi dalle incolpevoli bestiole, ma sono (con le dovute e rare eccezioni) i proprietari stessi dei cani, i quali, a dispetto delle norme, si guardano bene dal portarsi appresso paletta e sacchetti. Disgustosi più delle “cacche” dei loro cani, questi “escrementi a due zampe” abbondano in città, grazie anche all’assoluta dabbenaggine delle istituzioni preposte alle attività di prevenzione e repressione del disdicevole fenomeno. Al riguardo ben volentieri pubblichiamo la lettera aperta del giornalista Tonino Atella:

I diritti della gente a vivere nella pulizia, nel decoro e della dignità sono garantiti dalla legge, o meglio ancor prima dalle istituzioni pubbliche  preposte a far rispettare le norme ? E’ quanto si chiedono commercianti, artigiani e comuni cittadini di Venafro alle prese con l’irrisolvibile e tenace inciviltà di taluni possessori di cani e col lassismo, la superficialità e l’assenza delle istituzioni pubbliche preposte a che si eviti che gli “amici dell’uomo” depositino dappertutto, davanti a negozi, sui marciapiedi, dinanzi alle abitazioni private, sulle piazze, complici i loro incivili proprietari. Costoro infatti, data la vigente ordinanza sindacale in materia, volendo portare in giro i loro cani “devono” -per legge- munirsi di paletta e busta di plastica per raccogliere le deiezioni canine su luoghi pubblici e proprietà private. Ossia, tu padrone di “amico dell’uomo”, puoi portare il tuo cane dove credi, ma devi avere al seguito -pena contravvenzione e sanzione- paletta e raccoglitore di plastica per pulire strade, marciapiedi e proprietà private dai depositi del tuo animale. Ed invece niente di tutto questo ! Gli “amici dell’uomo”, con la complicità del proprietario incivile e scostumato, depositano dappertutto, nessuno raccoglie e pulisce, e lo spettacolo del centro urbano venafrano sporco, puzzolente ed indecoroso si allarga sempre più ! Da una parte il malcostume di taluni, dall’altra la latitanza, la colpevole assenza della Polizia Municipale che dovrebbe per legge far rispettare 24h24 e continuativamente l’ordinanza sindacale. Parimenti, ma anche questo non avviene, il sindaco dovrebbe preoccuparsi dell’esecuzione delle proprie ordinanze ! Niente di niente ! Un cerchio dell’inefficienza, dell’assenza, della latitanza e della pessima educazione assolutamente compatto ed inespugnabile. Poveri noi, stiamo messi veramente male !

deiezioni canine 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: