VENAFRO – La Finanza arresta un donna sorpresa con duemila euro in banconote false

Black&berries Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo

VENAFRO – La Guardia di Finanza di Venafro ha arrestato una donna, trovata in possesso di duemila euro falsi, e denunciate altre due persone. Il comunicato stampa diffuso dal Comando provinciale di Isernia:

CONTINUA A RILEVARSI MOLTO EFFICACE IL DISPOSITIVO, ATTUATO DALLA GUARDIA DI FINANZA, DI CONTROLLO DEL TERRITORIO PER PREVENIRE E REPRIMERE OGNI FORMA DI ILLEGALITÀ NELL’AMBITO DELLA PROVINCIA PENTRA, SOPRATTUTTO NEI FINE SETTIMANA. NELLO SCORSO WEEK END, I FINANZIERI DELLA TENENZA DI VENAFRO, HANNO EFFETTUATO DECINE DI INTERVENTI LUNGO LE PRINCIPALI ARTERIE STRADALI CHE COLLEGANO LA CAMPANIA, IL BASSO LAZIO E L’ABRUZZO. NEL CORSO DEI CONTROLLI, SONO STATE SEGNALATE N. 4 PERSONE ALLE AUTORITÀ PREFETTIZIE DI RESIDENZA PER VIOLAZIONE ALL’ART. 75 DEL D.P.R. N. 309/1990, POICHÉ TROVATE IN POSSESSO DI MODICHE QUANTITÀ DI SOSTANZE STUPEFACENTI PER USO PERSONALE, RINVENUTE ANCHE CON IL PREZIOSO AUSILIO DELL’UNITÀ CINOFILA, IN SERVIZIO A CAMPOBASSO, FATTA ARRIVARE IN SUPPORTO ALLE PATTUGLIE ISERNINE E VENAFRANE. DURANTE IL SERVIZIO, È STATO INTIMATO L’ALT AD UNA AUTOVETTURA CON TRE PERSONE A BORDO, CHE, ALLA VISTA DEL CANE ANTIDROGA, HANNO SUBITO EVIDENZIATO SEGNI DI NERVOSISMO, INSOSPETTENDO I MILITARI OPERANTI. UNA DELLE PERSONE, PREGIUDICATA PER REATI CONCERNENTI GLI STUPEFACENTI, DOPO UN APPROFONDITO CONTROLLO DELL’AUTOMEZZO, È STATA TROVATA IN POSSESSO DI 2.000,00 EURO IN BANCONOTE FALSE DA 100 EURO. DOPO GLI ACCERTAMENTI DI RITO, LA STESSA, UNA DONNA DI ORIGINE LOMBARDA, È STATA TRATTA IN ARRESTO PER DETENZIONE E SPENDITA DI BANCONOTE FALSE ED ASSOCIATA ALLA CASA CIRCONDARIALE DI CHIETI, MENTRE LE ALTRE DUE PERSONE CONTROLLATE SONO STATE DENUNCIATE A PIEDE LIBERO PER LO STESSO REATO.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »