AGNONE – “Caracciolo”, la Giunta comunale querela l’Asrem: “contravvenendo all’ordinanza di sospensiva del Tar ha depotenziato l’ospedale”

mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

AGNONE – Ospedale “Caracciolo”, la Giunta comunale di Agnone querela l’Asrem, rea di non aver  rispettato l’ordinanza di sospensiva Tar:

“Alla luce dei numerosi provvedimenti dell’ASREM che, contravvenendo all’ordinanza di sospensiva TAR Molise del 11/09/2014 su ricorso n 302/2014,  hanno, di fatto,  depotenziato il San Francesco Caracciolo, si comunica che la Giunta comunale di Agnone, con delibera n 32 del 16/02/2015, ha ritenuto opportuno nominare un legale di propria fiducia al fine di esperire un giudizio per l’ottemperanza della succitata ordinanza.

Si precisa che tale atto deliberativo si inscrive in una strategia più ampia il cui unico obiettivo è la salvaguardia del diritto alla salute per la popolazione di quel vasto territorio che coincide, in buona parte, con la Diocesi Trivento. L’Amministrazione Comunale di Agnone, contando sull’unità di intenti con le Amministrazioni del territorio e sulla dimostrata compattezza delle popolazioni locali, farà tutto quanto è in proprio potere utilizzando gli strumenti previsti dall’ordinamento giuridico, in campo amministrativo, penale e civile”.

La Giunta Comunale di Agnone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: