VENAFRO – Disperato appello di una donna: “L’Iacp mi ha mandato lo sfratto. Ho due figli piccoli e sono in attesa del terzo. Aiutatemi”

vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

VENAFRO. Una situazione disperata quella della donna, madre di famiglia, alle prese con una notifica di sfratto esecutivo. “I Vigili Urbani -asserisce la 36enne- mi hanno comunicato che entro quindici giorni debbo lasciare l’appartamento Iacp dove risiedo con i miei due figli piccoli, di uno e due anni. Da sei mesi, inoltre, porto in grembo un’altro figlio e non so proprio dove andare. Rivolgo il mio appello al presidente della Regione Molise, al Prefetto di Isernia, al Sindaco di Venafro ed alle istituzioni tutte. Sono disperata. Aiutatemi!”.

V.D.R. (queste le iniziali della donna), nell’estate del 2013 decise di occupare un alloggio popolare in via Quinto Orazio Flacco. “Allora -dichiara la 36enne- avevo mio marito che mi aiutava, adesso sono rimasta sola. Avevo già chiesto aiuto, invano, alle istituzioni locali. Non avendo ricevuto alcuna risposta concreta, mi vidi costretta all’occupazione di un alloggio popolare libero. Successivamente chiesi all’Iacp di Isernia, per iscritto, la regolarizzazione della mia situazione, ossia l’effettiva assegnazione del piccolo appartamento all’interno del quale vivo ormai da un paio di anni. Per tutta risposta dall’Ente preposto mi hanno intimato di liberare l’alloggio entro il termine di 15 giorni”.

cubic

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: