COSTUME E SOCIETA’ – Federica Atena Granchi: “Ecco perché una ragazza può decidere di dedicarsi all’arte del tatoo”

Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande

COSTUME E SOCIETA’ – Fenomeno sociale o moda che dir si voglia, il tattoo è stato definito anche “una filosofia di vitaun’arte millenaria che si perde nella notte dei tempi”. Poiché, “ancor prima di avere una valenza prettamente estetica, ha sempre avuto un importante significato simbolico: rappresentava il coraggio e la fierezza dei guerrieri, raffigurava l’appartenenza ad una tribù o ad una famiglia, ad una fede religiosa”. Il tattoo, quindi, “possiede una storia, un valore culturale ed artistico ed una varietà di significati tali che non può, e non deve, essere affrontato con leggerezza”.

Quali sono le ragioni che possono indurre una ragazza ad avvicinarsi a questo insolito “mestiere”? Lo abbiamo chiesto alla tatuatrice Federica Atena Granchi:

Per ogni artista, anche se non amo definirmi tale, l’espressione di se stesso attraverso i suoi lavori è forse la cosa più importante. Ho sempre amato disegnare. E ho sempre amato l’idea di poter decorare il corpo con ciò che più si voleva, di essere se stessi nella pelle, alla luce di tutti. Tatuare significa veder entrare una persona nel suo studio, sentirti raccontare parti importanti della sua vita e chiederti aiuto a rappresentare tutto quello che hanno passato. Non è facile.. la parte del disegno è importante… mettiamo al servizio degl’altri la nostra capacità creativa di rappresentare concetti, storie, vissuti e parti del soggetto in immagini. Sentirti dire. “si… è perfetto, tatuami questo…” è forse l’apprezzamento più grande che si possa fare. Mi sento onorata ogni qualvolta una persona imprime su di se eternamente il mio opertato. Mi sento onorata perchè ha scelto me, fra migliaia di tatuatori quella persona si affida a me, portando non solo un mio disegno sulla propria pelle, ma anche il mio ricordo. Perchè ci si tatua?? semplice.. per impedirci di dimenticare, per condividere con il mondo quello che ci è accaduto, per chiudere un capitolo della nostra storia e andare avanti, ma senza lasciare che possa esser dimenticato. Ci si tatua perchè il tatuaggio è un pezzo d’anima che vogliamo lasciare al mondo, ci si tatua per avere almeno il controllo sulla nostra persona, ci si tatua perchè si ama se stessi e ciò che siamo accettando la vita per quella che è portandone pesi positivi e negativi. L’ultimo tatuaggio è una leggenda, perchè non smetteremo mai di aver qualcosa che ci segna l’anima.. e disegna la pelle. Il tatuaggio non è che un danzare di arte e sentimento, come due dei più bravi ballerini solcano le mani del tatuatore sino a la pelle del portatore, in un armoniosa creazione che da vita a un emozione a colori. 

Federica Atena Granchi 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo De Benedittis  comunali Campobasso
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo De Benedittis  comunali Campobasso
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Edilnuova Pozzilli
Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
error: