ISERNIA – Restituito alla libertà un piccolo rapace. Era stato curato presso il Centro per il soccorso della fauna selvatica

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Non appena il veterinario Antonio Liberatore ha aperto il trasportino, il Gheppio ha spiccato il volo, verso la ritrovata libertà. Era stato raccolto da una persona di buon cuore in località “Macerone” e affidato al “Centro per il soccorso temporaneo della fauna in difficoltà” di “Rava Secca”. La struttura è gestita in convenzione dal servizio veterinario dell’Asrem e dalla Provincia di Isernia.

Liberazione Gheppio 4

In dieci giorni il piccolo rapace si è ripreso dai traumi subiti (probabilmente era andato a sbattere contro una vettura) e, fornita prova di essere tornato in pieno vigore, è stato infine liberato in località “Breccelle”. Un volo rapido di cento metri e poi una sosta sui rami più alti di una quercia, con lo sguardo rivolto verso quanti si sono presi cura di lui. Forse un modo di dire “grazie”.

Liberazione Gheppio 5

Il gheppio comune (Falco tinnunculusè uno dei rapaci più diffusi nell’Europa Centrale. A differenza di altri rapaci, il Gheppio, sbatte le ali frequentemente, ma la caratteristica più evidente è il cosiddetto volo a “Spirito Santo”, durante il quale si mantiene totalmente fermo in aria, con piccoli battiti delle ali e tenendo la coda aperta a ventaglio, sfruttando il vento per mantenersi stabile e osservare il suolo in cerca di prede.

Angelo Bucci

Liberazione Gheppio 6

Liberazione Gheppio 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: