MOLISE – Il giornalista Tonino Atella: “La sanità pubblica molisana è del tutto inefficiente”

La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

MOLISE – Provate a chiamare, per una urgenza o una qualsiasi delucidazione, il numero verde dell’Asrem (l’800329500), ossia dell’Azienda Sanitaria Molisana che sovrintende alla sanità pubblica regionale. Riceverete dalla segreteria automatica la lapidaria risposta, “Lei non è abilitato al servizio !”. E provate ancora ad immaginare lo sconforto e la rabbia dell’utente -specialmente degli anziani – che a quel punto vede venir meno un aiuto essenziale per fronteggiare una qualsivoglia sua emergenza. In effetti quell’indecifrabile “Lei non è abilitato al servizio”  (ma cosa significherà esattamente ?) lascia il “povero” cittadino nello scoramento più profondo, avendo constatato che nessuno da quel numero verde gli fornirà le informazioni tanto attese. Di siffatto incredibile disservizio continuano a lamentarsi in molti, ma nessuno vi pone rimedio. Ed allora lo facciamo noi, fornendo il numero di fisso dell’Asrem dell’isernino da contattare per avere delucidazioni in materia di sanità pubblica del territorio : è lo 0865/724242. Altra ed ancora più grave defaillance della stessa sanità pubblica regionale : la perdurante impossibilità per l’utente molisano di fruire del blocco chirurgico oculistico del “Veneziale” d’Isernia, realizzato anni addietro a fronte di 5 milioni di euro pubblici e mai utilizzato ! Ad aggravare nello specifico la pecca della sanità pubblica la concomitante chiusura delle sale chirurgiche oculistiche del “Caracciolo” di Agnone, in quanto umide. Risultato : da dicembre 2014 la sanità pubblica del Molise occidentale non è in grado di eseguire interventi chirurgici oculistici ! Tutt’altra la situazione della sanità privata nello stesso territorio : efficienza massima, interventi immediati e piena soddisfazione dell’utenza, ben lieta ad esempio di accedere nelle sale chirurgiche oculistiche del Neuromed o di altra struttura privata, attrezzate di tutto punto ed operative al 100% ! Le domande conclusive, che attendono risposte esaustive : mai possibile siffatto stato della nostra sanità pubblica regionale ? Perché non farla funzionare diversamente ? E’ solo pura coincidenza la piena efficienza della sanità privata ? Saremo ben lieti di ospitare contributi e chiarimenti al riguardo.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
error: