POZZILLI – Al Neuromed un convegno sull’importanza della postura e della mobilità per le persone costrette sulla carrozzina

Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro

POZZILLI . All’I.R.C.C.S. Neuromed un convegno sull’importanza della postura e della mobilità su carrozzina post trauma Analisi e scelta della carrozzina e del sistema di postura nelle persone con disabilità da malattia neurologica. Questo il titolo del convegno promosso dall’Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed, nell’ambito delle iniziative di formazione continua in sanità, che si terrà venerdì 13 marzo 2015 a partire dalle ore 9:00 presso la Sala Congressi del Parco tecnologico dell’I.R.C.C.S. di Pozzilli. Responsabile scientifico del simposio il dottor Michelangelo Bartolo, neurologo e direttore dell’UOC Neuroriabilitazione presso l’Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed, dove svolge anche attività di ricerca.

L’incontro approfondirà aspetti legati alla centralità delle esigenze dell’utente – paziente e ad una scelta che può condizionarlo nella vita futura. Il corso sarà occasione per presentare i dati clinici utili da raccogliere ai fini della valutazione del paziente e in particolare su quelli pertinenti alla patologia in esame. In discussione poi l’analisi della postura e della mobilità nella carrozzina attuale e la rilevazione della mobilità articolare, necessarie per definire gli aspetti da conservare e quelli da modificare per le nuove prescrizioni. Successivamente, saranno affrontate la rilevazione delle misure anatomiche e la valutazione dell’equilibrio da seduto, in funzione della predisposizione di una carrozzina di prova.

La sperimentazione di postura e la mobilità su una carrozzina di prova con la relativa raccolta di informazioni sarà l’ultimo passo della valutazione. Saranno richiamate le caratteristiche cliniche e funzionali più importanti relative agli esiti di diverse patologie neurologiche dall’emiplegia da ictus cerebrale, alle paraplegie da lesione midollare, alle disabilità da cerebrolesioni acquisite, definendo per ciascuna le più frequenti esigenze posturali e di locomozione, con particolare attenzione a quelle spesso non soddisfatte. Per ciascuna esigenza saranno proposte una o più soluzioni, con i relativi dettagli pratici, ponendo poi attenzione ai provvedimenti inappropriati che talvolta sono messi in atto.

Tra i relatori del convegno il dottor Gianantonio Spagnolin, fisioterapista presso l’Unità Spinale di Sondalo (SO) e docente di corsi di formazione sulla carrozzina, sugli ausili, sulla rieducazione dopo lesione midollare.

Il corso ECM è aperto a tutti gli addetti al settore sanitario che intendano approfondire il tema della gestione della disabilità da malattia neurologica, medici chirurghi, fisioterapisti, terapisti occupazionali, tecnici ortopedici; l’incontro, inoltre, può essere un momento formativo e informativo per tutti coloro che devono far fronte a problematiche collegate a traumi neurologici come per esempio di familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: