ISERNIA – Forza Italia, il coordinatore provinciale Ivan Forte plaude all’assoluzione di Silvio Berlusconi

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – L´assoluzione del Presidente Berlusconi per mano della Corte di Cassazione rappresenta la vittoria del diritto, un provvedimento chiaro e inequivocabile che sgombra il campo dalle illazioni e dalle accuse pesantemente lanciate in questi mesi a detrimento del nostro Leader.

Sono certo la decisione dei giudici ridara´ nuova linfa a Silvio Berlusconi e rinnovato entuasiasmo ai militanti del partito che dalle periferie attendevano con ansia ed apprensione il verdetto della camera di consiglio.

Un entusiasmo, quello del Presidente, che sono sicuro possa costituire un ingrediente essenziale per ripartire con un partito unito e coeso intorno al proprio leader alla vigilia degli importanti appuntamenti elettorali di primavera.

La maggiore serenita´ del Presidente Berlusconi e l´animus pugnandi che ha sempre contraddistinto il suo operato anche nei momenti piu´ difficili della sua lunga e gloriosa carriera politica servira´ anche per dare nuovo e decisivo slancio al processo di reunificazione del centro destra che solo se unito puo´ realmente costituire un approdo sicuro per i tanti moderati italiani delusi tanto dalla farsa politica di Renzi quanto dalle lacerazioni interne al Centro destra.

Forza Italia e´ e dovra´ essere la casa dei moderati ed occorre ripartire per cementificare attorno al nostro partito, e l´incontro voluto dal Commissario Rotondi organizzato per sabato p.v. a Campobasso va decisamente verso questa direzione, tutti i movimenti che come noi credono che un alternativa al centro sinistra sia possibile e in questo momento storico sia quanto mai essenziale.

Nonostante la felicita´ per l´assoluzione in formula piena di Silvo Berlusconi resta il rammarico per le sofferenze da lui patite nel fronteggiare un processo basato sul nulla come testimoniato dalla verità incontrovertibile espressa dalla Cassazione che mette fine a ricostruzioni fantasiose e accuse strumentali di chi ha cercato di eliminare attraverso la via giudiziaria un avversario politico.

L´auspicio e´ che anche il Ruby Ter possa chiudersi velocemente anche perché sarebbe difficile immaginare la corruzione in atti giudiziari in assenza di reato.

 

Dott. Ivan Forte

Coordinatore Provinciale Forza Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: