CRONACA – Marito violento minaccia la moglie, i Carabinieri lo arrestano e gli sequestrano armi e munizioni

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CRONACA – Ieri pomeriggio, il personale della Stazione Carabinieri di Casacalenda ha proceduto nei confronti di un ultrasessantenne (O.L.) per la detenzione illegale di armi, tra cui una pistola con matricola abrasa.

I militari sono inizialmente intervenuti su richiesta della moglie dell’uomo, la quale ha chiesto aiuto poiché vittima di un’aggressione domestica da parte del coniuge. Appena giunti nella casa, gli operanti si sono resi conto che la lite, fortunatamente interrotta, poteva sfociare in atti particolarmente critici. Hanno, quindi, proceduto a raccogliere le prime informazioni ed a perquisire l’abitazione. L’esito dell’intervento è stato il rinvenimento, distribuite in vari punti di quell’ambiente, di armi e munizioni detenute senza alcuna autorizzazione. I militari hanno trovato e sequestrato un fucile da caccia del calibro 12 mm non risultato censito nella Banca Dati delle Forze di Polizia, una pistola del calibro 7,65 mm, con matricola abrasa, e centinaia di cartucce di varia tipologia.

L’uomo è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale e di Reclusione di Larino. I primi accertamenti, inoltre, hanno permesso di ritenere che l’episodio di aggressione domestica non fosse unico. La donna, quindi, è stata indirizzata verso la Rete Nazionale Anti-Violenza per l’adozione delle prime misure a sostegno delle vittime dei delitti c.d. “di genere”.

 

IL COMANDANTE
(Magg. Alessandro Dominici)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco flat lux
error: