ISERNIA – Lavori sulla SS 652 e SS 17, il “Gruppo Patriciello” di Venafro vince l’appalto  

ristorante il monsignore venafro
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro

ISERNIA – Potrebbero iniziare già da domani i lavori di messa in sicurezza e ripristino del piano viabile della SS 652 (Fondovalle del Sangro), e della SS 17 che interessano anche la Provincia di Isernia. A comunicarlo è il Vice Sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso che a Febbraio, unitamente a Pierluigi Monaco e Domenico Caruso, rispettivamente Vice Presidente e Segretario dell’Associazione “Sulla Buona Strada”, chiese l’intervento del Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, segnalando la gravissima situazione e del disagio venutosi a creare, prima sulla SS 652 e dopo sulla SS 17.

Una segnalazione, a seguito dei numerosissimi sinistri stradali che si  verificarono a causa della presenza di buche sul piano viabile, fu inviata ai vertici dell’ANAS anche dal Comandante la Compagnia Carabinieri di Castel di Sangro Cap. Pasquale De Corato.

L’intervento  di ripristino temporaneo dei luoghi, da parte dell’Anas per quanto possibile  fu costante e tempestivo, così come tempestivo e determinante  è stato l’intervento del Presidente della Regione Luciano D’Alfonso, che sollecitò la direzione Generale dell’ANAS chiedendo un immediato e urgente stanziamento dei fondi economici utili affinchè i lavori fossero dati in appalto entro fine primavera e realizzati entro fine estate 2015.

I lavori che potrebbero iniziare già da domani, sono stati dati in appalto al “Gruppo Patriciello” di Venafro, specializzato nella progettazione e realizzazione di grandi opere pubbliche e nel settore viabilità, e consisteranno in una serie di interventi urgenti che si articoleranno  per circa  venti giorni, in attesa che le condizioni climatiche migliorino a garanzia una miglior posa in opera dei materiali.

I tratti di strada della SS 652 per quanto riguarda la Provincia di Isernia, particolarmente interessati agli interventi che si andranno ad eseguire a breve sono quelli ricadenti nel territorio del Comune di Rionero Sannitico e di San Pietro Avellana.

Nei giorni scorsi, facendo seguito al sopralluogo della scorsa settimana da parte dell’Ingegner Lelio Russo dell’Anas, sono intervenuti l’ Ing. Gioacchino Del Monaco e il Geom. Quirino Sabatini, rispettivamente  Dirigente Tecnico Regionale e Direttore Tecnico Regionale di Manutenzione dell’Anas, i quali  hanno tracciato un quadro attento e definitivo della situazione sull’intera tratta, individuando i punti più critici sui quali intervenire immediatamente.

Gli interventi tecnici dei prossimi giorni” commenta Angelo Caruso, “ci rassicurano e non poco. Sappiamo che la situazione economica attuale dell’Anas non è delle migliori, e che le nostre strade non sono state le uniche ad aver riportato danni al piano viabile a seguito delle condizioni atmosferiche avverse. Pertanto mi sento di ringraziare il Presidente D’Alfonso per l’interesse e l’attenzione dimostrata, i vertici e i dipendenti dell’Anas per quanto sono riusciti a fare e naturalmente alle forze dell’ordine.

Domenico Caruso e Pierluigi Monaco, rispettivamente segretario e vice presidente dell’Associazione Sulla Buona Strada commentano:    “ Finalmente il problema SS 652 sembra avviarsi verso una soluzione definitiva. Il completamento della Fondovalle è atteso da anni e a quanto ci risulta è inserito nello Sblocca Italia, quindi al più presto, come ricordato dal Presidente D’Alfonso, entro il 30 Aprile dovrà essere avviata la gara per l’affidamento dei lavori che potrà contare su un monte complessivo di risorse pari a 120 milioni di euro. Siamo soddisfatti poiché da tempo, unitamente a Christian Dell’Armi, Vittorio Rosati, Christian Rucci , Sandro Matta e Mario Loparco, ci siamo interessati alle problematiche legate alla viabilità, formulando interventi costruttivi presso gli organi competenti ai quali va il nostro sincero ringraziamento. Ci dispiace che alcuni sindaci abbiamo iniziato a interessarsi al problema solo pochi giorni fa, ovvero quando tutto è stato deciso. Come in passato ricordiamo che oltre all’Anas, per viaggiare in sicurezza, qualcosa lo possono e lo devono fare anche gli utenti della strada, rispettando i limiti di velocità e osservando quando imposto e prescritto dalla segnaletica mobile verticale.”

 

Amministrazione Comunale di Castel di Sangro e Associazione Sulla Buona Strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: