ISERNIA – “Pasqua sicura”, raffica di controlli dei Carabinieri, quattro  persone denunciate per guida in stato di ebbrezza

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

ISERNIA – Lavoro intenso per i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, impegnati per garantire  in particolare la sicurezza stradale durante  questi giorni caratterizzati da un sensibile aumento del traffico veicolare dovuto alle festività pasquali, lungo le arterie principali che attraversano i vari comuni della provincia “pentra”.  Con numerosi posti di blocco diurni e notturni, i militari dei Nuclei Operativo e  Radiomobile,  quelli delle varie Stazioni, in collaborazione con il Nucleo Investigativo, coordinati dalle competenti Centrali Operative,  hanno presidiato strade e piazze di tutti i  comuni ricadenti nelle rispettive giurisdizioni.  Nel corso delle attività sono state sorprese alla guida delle rispettive autovetture ben quattro persone completamente ubriache. A Cantalupo nel Sannio, i militari della locale Stazione hanno denunciato un quarantenne di Isernia, che a seguito degli accertamenti con l’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma è risultato avere un tasso alcolemico superiore di due volte a quello consentito. A Venafro, stessa sorte per un trentacinquenne di Piedimonte Matese nel casertano, anche lui sorpreso alla guida dell’auto dai militari del Nucleo Radiomobile, con un tasso alcolemico superiore di quasi tre volte a quello consentito. A Civitanova del Sannio, un quarantottenne di Isernia, dal controllo eseguito dal Nucleo Radiomobile, è risultato avere un tasso alcolemico, che aveva addirittura superato  di ben cinque volte la soglia prevista dall’attuale normativa. E ancora a Cantalupo nel Sannio, un quarantanovenne di Castelpetroso, è stato invece beccato dai militari della locale Stazione, anch’egli con un tasso alcolemico superiore al limite previsto. In tutti e quattro i casi si è proceduto anche al ritiro della patente di guida e al sequestro dell’autovettura. In totale sono stati sottoposti ad accertamenti, 105 veicoli in transito e identificate 135 persone. Contestate inoltre 18 violazioni alle norme del Codice della Strada. Tra le infrazioni più frequenti risultano quelle per il mancato rispetto dei limiti di velocità e della segnaletica stradale, il mancato possesso dei documenti di guida o di circolazione, la mancata revisione del veicolo, il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo del telefonino cellulare durate la guida.

Sotto sequestro altre 3 autovetture prive di copertura assicurativa e altri 3 documenti di guida sono stati ritirati.

Si riepilogano in sintesi i risultati conseguiti:

–         Persone denunciate all’Autorità Giudiziaria: 4

–        Mezzi controllati: 105;

–         Persone identificate: 135;

–         Violazioni al C.d.S. contestate:  18;

–         Documenti di guida ritirati: 6;

–         Veicoli sottoposti a sequestro: 6.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: