CAMPOBASSO – Expo 2015, la Giunta Regionale finanzia il progetto Associazione Città dell’olio “la buona cultura”. Assessore Scarabeo: “L’olivo e l’olio molisano in prima fila”

Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – La partecipazione a Expo 2015, importante evento mondiale, assicura al tessuto produttivo locale importanti ricadute economiche e pertanto è giusto supportare le iniziative che coinvolgono le imprese molisane, all’interno di questa manifestazione. L’Associazione Città dell’olio ha inteso promuovere un progetto il quale vuole mettere in risalto l’importanza del prodotto olivicolo molisano e rappresentare oltre che una risorsa economica e il messaggio che dietro l’olio extravergine d’oliva, ci sono olivicoltori e frantoiani che con passione e impegno garantiscono la continuazione della tradizione dell’olio molisano d’eccellenza, anche la storia, la cultura e le tradizioni legate a questo alimento. La Giunta regionale, pertanto, ha ritenuto di condividere la proposta dell’Associazione Città dell’Olio che vede nel progetto la partecipazione, a Milano, delle più importanti aziende olivicole molisane e la promozione della cultura dell’olio locale attraverso le peculiarità ambientali legate alla coltivazione dell’olivo nei Comuni molisani.  Una serie di iniziative promozionali che promuoveranno il nostro territorio: da quello di Larino, dove è nata nel 1994 l’Associazione Città dell’Olio a quello di Colletorto e Venafro che ospita il Parco dell’Olivo di Venafro, primo vero esempio di ambiente tutelato a livello regionale. Un vasto programma che prevede  convegni sull’olivicoltura mediterranea storica, dalla Colonia Julia Venafrana e il legame con Israele sulla datazione degli olivi dell’orto del Getsemani, a quello su Larino, con l’olio e la transumanza; Portocannone con i suoi ulivi secolari e quello sul  paesaggio olivicolo e i Castelli del Molise: Monteroduni, Macchiagodena, Gambatesa, attraverso la storia del paesaggio agricolo e la cultura gastronomica molisana con l’olio extravergine che unisce i sapori di mare e quelli di terra. Una vetrina  che sarà l’occasione di rilancio, a livello internazionale, del ruolo, della storia e della tradizione molisana che è anche un’opportunità imperdibile per alimentare il comparto turistico regionale, mettendo in mostra le eccellenze, le capacità e le peculiarità del nostro territorio.

Massimiliano Scarabeo

Assessore regionale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: