ISERNIA – Maurizio Santilli al Proscenio di Isernia, la recensione di Giovanni Petta

faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
ISERNIA – “Mi sono così tanto ubriacato di vita che ho dimenticato di morire”. Si chiude con questa citazione “cinese” lo spettacolo di Maurizio Santilli “Io adoro la sintesi, sarò bre…”. E proprio nella frase finale va cercato il senso del lavoro di Santilli: un’ora e venti minuti di umorismo colto, divertentissimo e intelligente, recitato con una generosità commovente che, come dice lo stesso Santilli, “è una sorta di dovere etico”. La vita che non può essere vissuta se non ridendo, nel tornare alla superficie delle cose dopo aver sondato la profondità della ricerca interiore e la difficoltà nel trovare risposte alle ineffabili domande ontologiche: questo il messaggio che fa da collante al collage pirotecnico di citazioni.
 L’attore venafrano – ma quanto è riduttivo limitarlo geograficamente! – ha portato il suo testo al Proscenio di Isernia, ha divertito e ha fatto riflettere cercando la sintesi del proprio pensiero nei mostri sacri dell’umorismo italiano: da Tino Scotti a Beppe Viola, da Achille Campanile a Totò, da Dario Fo ai comici di Zelig, da Petrolini a Campanile, da Flaiano a Marchesi.
La morte e la vita, l’amore e la quotidianità, la lingua e i dialetti: questi i temi toccati da uno spettacolo che scorre veloce, che coinvolge e che ha anche momenti di profondo lirismo nell’attenzione che viene data alla poesia in musica dei grandi autori italiani: Bertoli, Mogol, Califano, i classici della canzone napoletana.
Al Proscenio –  spazio di cultura che merita elogi infiniti per la tenacia dell’impegno e per la qualità delle occasioni che offre in continuazione agli isernini – Santilli ha recitato e cantato, mimato e suonato,  con padronanza degli strumenti tecnici e con la passione evidente di chi ha voluto far coincidere l’arte con la propria vita. Rischiando per questo, consapevolmente; giocandosi tutto.
Giovanni Petta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: