CAMPOBASSO – Comunicato stampa di lancio della Campagna “La mia salute è un bene di tutti”

Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Nel 2015 ricorre il trentacinquennale della fondazione del Tribunale per i Diritti del Malato, un obiettivo importante per la rete di Cittadinanzattiva che in questi anni si è occupata della tutela e della promozione dei diritti dei cittadini nell’ambito dei servizi sanitari e assistenziali arrivando ad ottenere, per questo vitale impegno, nel 2006, la Medaglia d’oro al “merito della sanità pubblica” da parte del Presidente della Repubblica.

In occasione di quest’importante ricorrenza Cittadinanzattiva realizzerà il “Tour dei diritti”, una campagna di sensibilizzazione che toccherà 23 città italiane, una in ogni regione e provincia autonoma e partirà, come prima tappa, proprio da Campobasso il 18 e 19 aprile. Per ogni tappa è stato scelto un tema su cui incentrare le attività diversificandolo sulla base delle caratteristiche territoriali della regione o provincia in cui si svolge, individuando per la tappa di Campobasso il tema: “Quale bilanciamento tra sostenibilità economica e tutela del diritto alla salute”L’argomento prescelto per il Molise è stato individuato proprio in virtù del delicato momento che si trova ad affrontare il Sistema Sanitario della regione che con estrema difficoltà deve far conciliare gli obiettivi del risanamento economico con la garanzia di una tutela sanitaria distribuita uniformemente su tutto il territorio regionale.

La tappa di Campobasso, oltre ad essere la base di partenza dell’intero Tour, è di particolare importanza e rilevanza in quanto il 18 aprile coincide con la giornata europea dei diritti del malato, una data molto significativa per la tutela dei diritti in ambito sanitario.
Le due giornate di Campobasso prevedono un momento istituzionale, nella mattina del 18 aprile, ed un’attività in piazza nella quale verranno proposte diverse iniziative.
Per il momento istituzionale, è stata organizzata una Tavola rotonda incentrata sulla partecipazione dei principali organi tecnico-decisionali del sistema organizzativo sanitario quali:
– Il Commissario ad Acta per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario;
– Il Sub-Commissario per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario;
– Il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria regionale;
– Il Direttore Sanitario del P.O. Cardarelli;

Oltre ai suddetti rappresentanti degli organismi tecnici interverranno le principali rappresentanze degli Ordini professionali ed Associazioni interessate quali:
– Coordinatore nazionale Tribunale per i Diritti del Malato;
– Presidente Ordine dei Medici;
– Vice Presidente Federfarma;
– Segretario dell’Ordine Avvocati di Campobasso;
– Presidente Associazione Trapiantati e Malati Epatici.

Ritenendo molto importante riportare le esperienze professionali di figure istituzionali particolarmente rilevanti nella programmazione ed organizzazione sanitaria, alla Tavola rotonda parteciperà inoltre il dottor Francesco Bevere, attuale Direttore Generale dell’AGENAS e già Direttore Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute.
La Tavola rotonda, che si terrà presso la Sala della Costituzione della Provincia di Campobasso dalle ore 10:00 alle ore 13:00, sarà moderata dal giornalista Filippo Massari.
L’oggetto della tavola rotonda è incentrato sull’argomento previsto per la tappa di Campobasso, ovvero ”Quale bilanciamento tra sostenibilità economica e tutela del diritto alla salute” dove, partendo dall’esempio della richiesta di abrogazione della Legge regionale n. 17 del 2007 che prevede il rimborso delle spese di viaggio per chi è affetto da gravi patologie ed è costretto a curarsi fuori regione, richiamando le maggiori imposte e ticket che sono costretti a pagare i cittadini della regione Molise, si cercherà di analizzare come conciliare gli obiettivi del risanamento economico con la garanzia di una tutela sanitaria distribuita uniformemente su tutto il territorio in una regione profondamente carente di infrastrutture che non consentono un rapido collegamento tra tutti gli aggregati urbani presenti. Significativo su tale argomento, in virtù delle scelte che la classe dirigente è chiamata ad effettuare per la riorganizzazione del Sistema Sanitario Regionale, sono i contributi che possono essere forniti dal dottor Francesco Bevere, quale ex Direttore Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute.
L’attività in piazza verrà effettuata nel pomeriggio del giorno 18 aprile e nella mattinata del 19 nella Piazza Vittorio Emanuele II, prevedendo diverse iniziative in un gazebo allestito, tra cui:

– una mostra fotografica, ispirata ai 14 diritti contenuti nella Carta Europea dei Diritti del Malato, che illustra la storia del Tribunale per i Diritti del Malato con annessa una campagna pubblicitaria dal titolo “Sono malato anch’io. La mia salute è un bene di tutti” dove oltre all’esposizione delle foto, al fine di sensibilizzare sulle tematiche della salute si potrà sostenere la campagna “mettendoci la faccia”. Per sollecitare la partecipazione ed il coinvolgimento dei cittadini infatti nel gazebo sarà ospitato anche un piccolo set fotografico attraverso cui si può diventare protagonisti prestando il proprio volto. L’immagine realizzata sarà immediatamente caricata sul sito www.sonomalatoanchio.org e condivisa sui profili dei social network di Cittadinanzattiva. Su twitter, la campagna sarà caratterizzata dal hashtag #sonomalatoanchio. In questo modo, prestando direttamente il volto alla campagna, si potrà aiutare in prima persona a diffondere le problematiche sulla salute.
– un punto di ascolto per registrare le segnalazioni dei cittadini e dare informazione sui diritti in ambito sanitario;
– “Pillole di salute”, la diffusione di cartoline informative sui temi maggiormente richiesti al Tribunale per i Diritti del Malato;
– la compilazione di un questionario sui medici di medicina generale.

Nel caso in cui le condizioni meteo siano sfavorevoli le predette attività si svolgeranno presso i portici e l’androne comunale.

Cittadinanzattiva Onlus

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: