SESTO CAMPANO/POZZILLI – Le ultime indiscrezioni a poche ore dalla presentazione delle liste

pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro

SESTO CAMPANO/POZZILLI – Mancano poche ore alla presentazione delle liste per le prossime amministrative di Pozzilli e Sesto Campano, dove sono in programma i rinnovi dei rispettivi consigli comunali, e si rincorrono le voci non ufficiali sui probabili candidati sindaci e sulle liste che si confronteranno.

Subito le novità dell’ultim’ora: a Sesto Campano potrebbero essere tre gli schieramenti a scendere in campo, per l’esattezza due con candidati sindaci di Sesto Campano capoluogo ed un terzo guidato da una residente di Roccapipirozzi Bassa e composto da abitanti della stessa frazione. Se così sarà, si andrà quindi ad un confronto/scontro Sesto Campano-Roccapirozzi, vale a dire Comune capoluogo contro la frazione, con esiti tutti da leggere. Al riguardo un dato di cronaca: quasi sempre di Sesto Campano capoluogo i sindaci del Comune dell’estremo Molise occidentale, mentre solo in un caso a sedere sullo scanno amministrativo più alto fu un residente della frazione. E veniamo ai nomi dei tre potenziali candidati sindaci: detto già con precedente servizio del dr. Luigi Paolone, analista del SS Rosario di Venafro, e di Giuseppe Caranci, rappresentante di commercio, entrambi di Sesto Campano, in queste ultime ore sta prendendo piede la candidatura alternativa di Giuliana Zampilli, segretaria amministrativa di scuola e residente nella frazione Roccapipirozzi, la quale guiderebbe uno schieramento costituito in prevalenza da giovani. Ergo, se le cose così resteranno, si andrà ad un confronto/scontro capoluogo-frazione con tre nomi a contendersi la poltrona sindacale: Luigi Paolone, Giuseppe Caranci e Giuliana Zampilli. Entrando nei dettagli del discorso, potrebbe venire fuori una lotta decisamente incerta, col duo Paolone/Caranci a contendersi i voti del Comune capoluogo e la Salzillo a far man bassa di consensi nella frazione. A quel punto da che parte penderà la bilancia ? Decisamente impossibile dirlo !

Passiamo a Pozzilli, dove la situazione è tutt’altra: sicura la lista di Stefania Passarelli, dipendente Neuromed e consigliere comunale di minoranza uscente, mentre su altri possibili schieramenti permane massima incertezza. L’unica possibile alternativa alla Passarelli  al momento potrebbe essere rappresentata dal dr. Franco Di Zazzo, oculista e già sindaco di precedenti legislature, che starebbe lavorando per mettere assieme uno schieramento. Sono invece scomparsi tutti gli altri nomi di cui si diceva giorni addietro, da Bruno Petescia ad Alessandro Melone, per cui se Di Zazzo non riuscirà nell’intento di organizzare una lista alternativa, a Pozzilli si andrà verso una tornata elettorale “bulgara”, ossia con un unico schieramento in gioco (quello capeggiato dalla Passarelli) e senza avversari. Nelle prossime ore comunque, la presentazione ufficiale di liste e candidati sindaci, per cui a breve si saprà ufficialmente cosa echi potranno scegliere gli elettori di Sesto Campano e Pozzilli.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: