ARTE E CULTURA – “Note e colori, sguardi e suoni”, al “Di Capua” di Gambatesa ed al Pandone di Venafro

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

ARTE E CULTURA – Prosegue tra i castelli Di Capua di Gambatesa e Pandone di Venafro il progetto artistico musicale “Note e colori, sguardi e suoni”, promosso dalla Soprintendenza BSAE del Molise congiuntamente al Conservatorio “Perosi” di Campobasso. La manifestazione è parte integrante del cartellone “Eventi 2015” dello stesso Conservatorio, che quest’anno si articola in più di cento attività tra concerti, conferenze e mostre portando nell’arco di sei mesi la propria presenza sul territorio molisano. Il ciclo di dieci concerti, si ricorda, era iniziato il 26 aprile scorso al Castello Di Capua con Aldo Ferrantini (flauto) e Angelo Miele (fisarmonica), per proseguire sempre a Gambatesa il 3 scorso con Rossella Sebastiano e Marco Musco /chitarra e violino) ed il 10 maggio con Fernando Lepri (chitarra), Francesco Bossone (fagotto) e l’ensemble di archi del Conservatorio Perosi diretto da Roberto Bongiovanni. Domenica prossima 17 maggio sarà invece la volta di Castello Pandone di Venafro che ospiterà Rossella Sebastiano alla chitarra, quindi il 24 maggio si torna al Di Capua col concerto del quintetto di fiati “I Mordenti”, mentre il 7 giugno sarà ancora il Pandone di Venafro ad ospitare il concerto di Enzo Nini e Francesco Guaiana (sassofono e chitarra). Si proseguirà il 14 giugno al Di Capua di Gambatesa con “I legni nella musica da camera del ‘700”, ossia Aldo Ferrantini (flauto), Giancarlo D’Abate (flauto), Lelio Di Tullio (clarinetto), Maurizio Marino (oboe) e Daniela Biasini, Stefano Morgione e Andrea Lumachi agli archi. Il 14 giugno il Pandone di Venafro tornerà ad ospitare un concerto, per l’esattezza quello di E. Branno, M. Branno, A. Cocchi, A. Santangelo e  I. Fantone (archi e flauti) e Luciano Branno al clavicembalo, mentre i due appuntamenti conclusivi della rassegna si svolgeranno al Di Capua, esattamente il 21 giugno con l’Ensemble di Ottoni “Molise Brass” ed il 28 dello stesso mese con l’Ensemble di percussioni.

 

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: