VENAFRO – Cambi di casacca in vista al Comune? L’ex amministratore Tonino Atella: “I cittadini sono stanchi di questi giochetti effimeri”

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

VENAFRO – Tanti dell’ “intelligence” di Venafro, dell’opinione pubblica locale, stanno commentando con espressioni decisamente schiette quanto accade al Comune di Venafro, in ambito di assise civica. “Si apprende – è uno dei tanti giudizi raccolti in giro, espressamente riferiti al cronista perché li riporti in cronaca – che alcuni dei nostri amministratori starebbero per cambiare casacca, come si usa dire in politichese. Eletti e collocati in un posto dell’assise, a metà percorso -leggi a metà legislatura municipale- i nostri dinamici amministratori forse stanchi, scocciati, sfiduciati, contrariati, indispettiti o delusi, si scelga l’aggettivo più appropriato, avrebbero deciso di lasciare la compagnia, approdando e collocandosi altrove ; in parole povere di cambiare casacca ! A questo punto l’ovvia domanda : ma veramente si pensa che siffatti comportamenti siano interessanti e tali di coinvolgere o sconvolgere l’opinione pubblica ? Si è proprio convinti che l’elettore si entusiasmi o non aspetti altro che di sentire di siffatte storielle ? Se così si ritiene, lasciateci dire che si pensa decisamente male !”. Il prosieguo dello sfogo del nostro : “Come esponente dell’opinione pubblica venafrana dichiaro la personale insoddisfazione per atteggiamenti del genere, che non si sopportano più e che soprattutto non hanno alcun valore ed incidenza sul piano pratico e sociale”. L’interlocutore così conclude : “A Venafro con la marea di problemi che ci assillano come il lavoro che non c’è, l’ospedale SS Rosario di fatto imploso, le fabbriche che chiudono, le scuole pubbliche strutturalmente non efficienti, commercio ed artigianato che hanno difficoltà, viabilità e servizi comunali in stato precario e l’economia che segna il passo, pensate veramente che interessi se Tizio, Caio o Sempronio passino di qua o di là in consiglio comunale ? Siamo seri ! Ci si occupi piuttosto di tutto quanto investe giovani, adulti, donne ed anziani, ossia delle vere problematiche cittadine e della marea di problematiche sociali mai affrontate ed irrisolte. Dopodiché si vada dove si crede nell’assemblea amministrativa, tanto è assolutamente ininfluente ed insignificante per la gente comune”. Il messaggio del cittadino lo giriamo pari pari a chi di dovere perché rifletta e ne faccia tesoro !

 

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco flat lux
error: