CAMPOBASSO – #memobooks, esperienze di booksharing in Molise grazie all’associazione Me.mo Cantieri Culturali

franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro
5x1000 Neuromed

CAMPOBASSO – #memobooks, esperienze di booksharing in Molise L’associazione Me.mo Cantieri Culturali a.p.s., nell’ambito del piano di valorizzazione elaborato per la gestione degli spazi di sua competenza all’interno delle aree archeologiche e dei musei del Molise di pertinenza ministeriale, promuove “#memobooks, esperienze di booksharing in Molise”, un nuovo servizio che sarà disponibile a partire da maggio e proseguirà per tutta l’estate.

L’iniziativa, inserita nel cartellone de “Il Maggio dei Libri”, campagna promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo1 , alla sua quinta edizione, consentirà la libera circolazione e condivisione dei libri all’interno dell’area archeologica di Altilia nel Comune di Sepino, del Parco Archeologico di Villa Zappone e dell’anfiteatro romano a Larino e del Museo Sannitico di Campobasso, il cui ingresso è libero e gratuito.

Il servizio sarà attivato anche in altri luoghi, castelli e aree archeologiche, nel corso dell’estate. Saranno a disposizione dei lettori, in prossimità degli spazi gestiti dall’associazione, alcuni espositori, salvati dallo smaltimento urbano e riadattati all’uso, che serviranno come postazioni per la libera circolazione e condivisione dei libri. Negli espositori si potranno lasciare o prendere libri, riviste e fumetti, gratuitamente e liberamente, negli orari di apertura ministeriali, con un’unica regola: vietati libri non adatti ai minori o che trattano argomenti “sensibili”. In prossimità di ogni espositore ci sono luoghi all’aperto, tranquilli e suggestivi, dove gli accaniti bibliofili o i lettori estemporanei potranno vivere le aree archeologiche e i giardini dei musei in un modo diverso, come spazi della cultura libera e alternativa oltreché gratuita.

L’iniziativa mira a incentivare, in un luogo autogestito di scambio di libri, un dialogo con il bene culturale che sia anche mediato da attività alternative che possano ampliare la sua funzione come bene collettivo e sensibilizzare maggiormente l’attenzione sulla sua cura e sulla sua valorizzazione. Si affida alla sensibilità degli utenti il corretto uso degli espositori e dei libri e la cura per il loro mantenimento. Libera lettura a tutti!

locandina-maggio-dei-libri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MESSAGGIO ELETTORALE »

Carmine Amoroso

PUBBLICITA’ »

pubblicità »

open day colacem

Scarica l’App Molise Network »

Carmine Amoroso
error: Content is protected !!