FORNELLI – Conclusa la prima fase del progetto dal “Seme al Piatto” promosso dall’associazione “Il Melograno”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

FORNELLI – Sabato 30 maggio si è conclusa la prima fase del progetto denominato dal “Seme al Piatto”: L’attività voluta dall’associazione “Il Melograno” e patrocinata dal comune di Fornelli ha interessato tutte le classi della scuola primaria di Fornelli. I bambini, dopo aver avuto un primo approccio con il mondo agricolo attraverso delle lezioni introduttive, durante le quali hanno scoperto il terreno e poi i semi, si sono messi all’opera.

Durante la giornata di sabato gli studenti hanno fatto la loro prima esperienza con il terreno, la loro prima lezione, infatti, è stata improntata sull’arricchimento del terreno in maniera naturale utilizzando delle erbe miglioratrici come la sulla, la lupinella ed il favino.

In questa fase hanno iniziato anche a confrontarsi con il mondo dell’agricoltura biologica infatti invece di utilizzare dei concimi per migliorare il terreno sono state utilizzate le erbe, appartenenti alla famiglia delle leguminosae, che andranno ad apportare il nutrimento necessario al terreno per le prossime colture ortive.

Prima hanno visto la lavorazione del terreno, poi si sono cimentati nella semina delle erbe e infine hanno assistito all’irrigazione. Attività possibili anche grazie alla fiducia concessa dalla Preside dell’istituto comprensivo Carmelina Di Nezza e dalle maestre della scuola primaria. Il comune di Fornelli ringrazia anche il dottor Stefano Beltrani ed Emilia Castaldi che con la loro grande passione per l’agricoltura porteranno avanti tutte le attività del progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: