CAMPOBASSO – Corpus Domini, l’Arma ha intensificato i servizi di controllo del territorio

Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Nel fine settimana in concomitanza con i festeggiamenti per il Corpus Domini in Campobasso e di numerosi altri eventi nei paesi ricadenti nel territorio della Compagnia capoluogo, sono stati intensificati i controlli del territorio con un consistente impiego di uomini e mezzi su tutto l’arco orario delle giornate interessate da quegli eventi sia con personale in divisa che in abiti civili incrementando passaggi ed i controlli su tutto il territorio al fine di evitare che al rientro dalle passeggiate serali i cittadini potessero scoprirsi vittime di reati predatori.

Nell’ambito dei servizi di pattugliamento svolti dai Carabinieri nell’area fieristica di Campobasso, due militari della Compagnia di Bojano, in servizio di rinforzo disposto dal Comando Provinciale, hanno sorpreso D.R. L. classe 1963 aggirarsi tra le bancarelle destando la loro attenzione. La donna dopo poco, non accortasi della presenza dei due militari in divisa, approfittando di un momento di distrazione del titolare di una bancarella, ha sottratto una maglietta e cercato di allontanarsi. Subito raggiunta dai Carabinieri è stata denunciata in stato di libertà per furto aggravato, l’indumento restituito al legittimo proprietario.

A seguito di controlli di soggetti agli arresti domiciliari e misure alternative alla detenzione i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà L.A. classe 1979, il quale nel tardo pomeriggio, violando la misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto, è stato sorpreso dai militari all’esterno della sua abitazione.

Anche S. V. classe 19654 sottoposto a misura di prevenzione con divieto di allontanarsi dal proprio domicilio è stato individuato all’esterno dello stesso in orario serale e pertanto deferito all’autorità giudiziaria.

Durante i controlli nell’area dove sono presenti le giostre D.R. classe 1986 è stato sorpreso in possesso di una banconota da 50,00 euro falsa. Il denaro è stato sottoposto a sequestro l’uomo denunciato in stato di libertà.

In occasione dei controlli del territorio rinforzati anche negli altri centri abitati in Riccia i Carabinieri di quella stazione hanno proceduto al controllo di un ventiseienne di origini siciliane che, gravato da precedenti di polizia, non ha fornito alcun plausibile motivo a giustificazione della sua presenza in quel comune pertanto è stato proposto per l’emissione del foglio di via obbligatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: