VENAFRO – Fulmine sul pino mediterraneo del convento, scongiurato l’abbattimento dell’albero

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro

VENAFRO – Grosso sospiro di sollievo a Venafro ! Non sarà abbattuto il secolare pino mediterraneo sul piazzale antistante la Basilica di San Nicandro – ne sono rimasti due dopo che un altro era stato tagliato nel novembre scorso ritenendolo pericolante – colpito ieri pomeriggio da un fulmine nel corso dell’intenso temporale rovesciatosi nella zona con forti venti, abbondantissima pioggia e fulmini, fenomeni che si vanno ripetendo da alcuni giorni.

In effetti dopo sopraluoghi ed ispezioni da parte di Vigili del Fuoco di Isernia e Corpo Forestale e Vigili Urbani di Venafro per verificare lo stato dell’albero a seguito del fulmine che l’aveva colpito di striscio sul tronco, si era deciso in un primo momento di delimitare l’area sottostante impedendovi l’accesso a persone e mezzi motorizzati, nelle more delle verifiche ufficiali. Con l’ausilio dei mezzi meccanici dei Vigili del Fuoco si era quindi raggiunto a circa otto metri di altezza il punto esatto del tronco colpito dal fulmine per  verificare eventuali danni riportati dall’albero e possibili suoi problemi di tenuta. Nel mentre, come detto, delimitazione dell’area sottostante perché non si avvicinassero persone e mezzi su gomma.

Eseguiti successivamente più accurati sopraluoghi ed accertamenti, è stato scongiurato l’abbattimento del secolare pino mediterraneo e rimossi anche i nastri che delimitavano l’accesso nell’area sottostante. La popolazione ha potuto così tirare un grosso sospiro di sollievo, grazie alla certezza che il bellissimo albero in questione resterà al proprio posto.

Esperti e studiosi venafrani analizzano intanto l’intenso fenomeno meteorologico abbattutosi sul luogo di culto del Santo Patrono. I rovesci pomeridiani vanno verificandosi da giorni e nella stessa pianura venafrana sono intensissimi in talune zone e del tutto assenti in altre a pochissima distanza. Il fulmine abbattutosi sul piazzale della Basilica, che per fortuna non ha arrecato problemi alle persone e ulteriori danni alle cose, ha sfiorato il tronco del secolare pino mediterraneo portandone via in maniera trasversale parte della corteccia, senza intaccare il tronco ed il resto dell’albero.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: