VENAFRO – Numerose famiglie in attesa da anni degli alloggi Iacp, ma l’ente non provvede agli ultimi adempimenti

Blackberries Venafro

VENAFRO – Situazione paradossale in atto a Venafro e nessuno interviene a mettervi mano e risolvere. Nelle apposite graduatorie normali e speciali dei richiedenti un alloggio di edilizia popolare ci sono ben sessanta famiglie in attesa dell’assegnazione di un alloggio popolare e coi pieni diritti ad averlo vuoi per il numero di figli minori vuoi per le precarie soluzioni logistiche in cui vivono vuoi per altro di altrettanto consistente. Di contro esistono a Venafro da anni tra centro storico ed aree di edilizia popolare di nuova espansione cinquanta alloggi dell’Iacp che però continuano a restare chiusi e non vengono assegnati perché -questa la motivazione ufficiosa passataci- mancherebbe loro la cosiddetta manutenzione ordinaria, che non verrebbe fatta causa la mancanza di fondi ! Cose assurde che confermano lo stato di (pessima !) salute della macchina statale e delle istituzioni pubbliche in genere. Come si può infatti, tanto per esemplificare, continuare a tener serrati 14 nuovi appartamenti realizzati nel rione popolare di via Flacco senza assegnarli a quanti li aspettano come il pane e l’acqua ? Come è possibile non assegnare decine di alloggi popolari nel centro storico dopo aver espropriato palazzi ed immobili privati con tanto di contrarietà degli originari proprietari, ed oggi non riuscire ad assegnarli perché manca la manutenzione ordinaria, cioè perché non ci soldi per farla ? Il settore preposto del Comune di Venafro se ne lava le mani e replica : “Noi, non appena l’Iacp di Isernia ci metterà nelle condizioni di farlo, procederemo alle assegnazioni senza  indugi. Ma senza il preventivo intervento dell’Istituto abbiamo le mani legate !”. Di contro gli aspiranti assegnatari, ormai datatissimi, non nascondono delusione e contrarietà. Per tutti abbiamo ascoltato il 57enne Pasquale, il pluriennale baraccato del Campaglione che da mesi vive assieme alla moglie Paola, 53enne invalida e cieca civile, in un caravan donato loro dalla “Boutique del Campeggiatore” di Portici (Na) a seguito della mobilitazione dell’Isernia Camper Club: “Siamo secondi in una graduatoria e terzi in un’altra -afferma Pasquale- ma di assegnazione dell’alloggio nessuno parla ! E’ una situazione avvilente e mortificante, mentre continuiamo a vivere con questo caldo tra plastica, precarietà ed animali selvatici. Tra Iacp d’Isernia e Comune di Venafro riescono a rendersi conto di tutto questo, o sono del tutto insensibili e sordi ad ogni richiamo ?”

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!