CRONACA – Ovuli di eroina nell’intestino, i Carabinieri fermano un cinquantenne di Campobasso

Blackberries Venafro

CRONACA – I Carabinieri della Compagnia di Campobasso lo avevano già tratto in arresto in data 29 agosto 2014 allorquando D.A.A , cinquantenne Campobassano fu sorpreso con 45 grammi di eroina.

Nelle prime ore della mattinata di ieri, l’uomo è stato notato nuovamente dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile nei pressi della Stazione del Capoluogo. Ritenendo possibile che lo stesso si stesse recando nella limitrofa Campania per rifornirsi di droga, i Carabinieri hanno attuato un articolato dispositivo per attenderlo al suo rientro.

Nel primo pomeriggio, infatti, il cinquantenne  è stato notato presso la Stazione Ferroviaria di Bojano. Fermato e condotto in Caserma ha ammesso di aver occultato nel proprio corpo un involucro contenente grammi 31,5 di sostanza stupefacente di tipo eroina. In un primo momento , alla vista dei Carabinieri, D.A.A aveva consegnato 0,83 grammi di eroina che aveva celato in bocca, tentando così di dissimulare, invano,  il possesso del quantitativo più consistente di stupefacente.

Per quanto sopra accertato l’uomo è stato deferito in stato di libertà. La sostanza stupefacente sottoposta a sequestro sarà trasmessa ai competenti uffici per la determinazione del principio attivo.

Anche in questa occasione i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno operato il sequestro di un consistente quantitativo di sostanza stupefacente verosimilmente destinata alla cessione a giovani campobassani e  che sul mercato avrebbe fruttato oltre 2.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!