RIPALIMOSANI – Il Molise dei disservizi e fermate pericolose, sit in del comitato popolare “Bus Democratico”

Blackberries Venafro

RIPALIMOSANI – Mi dispiace molto che nessuno si stia preoccupando di questo problema! Eppure siamo difronte a cittadini molisani, a gente sana, lavoratori e padri di famiglia messi in condizioni di pericolo e nell’impossibilità di muoversi agevolmente per raggiungere i luoghi di lavoro o altre destinazioni vitali. Parliamo delle genti di Ripalimosani, sito meraviglioso del Molise che purtroppo, oltre a pagare per avere un territorio fragile sotto l’aspetto geologico, sconta pene per non avere in paese uno spazio utile per l’approdo di pullman di linea così da lasciare nello sconcerto pendolari di ogni genere. Tempo fa si era trovata una soluzione per ottenere una fermata dei bus SATI sulla squallida, oscena, sempre pericolante e sempre pericolosa arteria che prende il nome di “Viadotto Ingotte”, trovata labile almeno a giudicare dal fatto che, ormai, non trova più riscontro in quanto la società di trasporti, sotto indicazione della regione Molise, non effettua da parecchio le fermate nello spazio denominato S.Lucia perché ritenuta insicura. Premesso che la sicurezza su quella strada è un optional (basterebbe soffermarsi sulle altre fermate non solo del viadotto, bensì tutte quelle che insistono su buona parte della Bifernina), si ritiene che la sua messa in sicurezza tocchi per dovere e responsabilità agli assessorati e all’apparato tecnico che attengono alla regione di competenza, la quale, nel caso di specie, ahimè, coincide con quella del Molise, giammai ai residenti! I pendolari e i cittadini tutti  chiedono con urgenza che il problema venga rimosso e chiedono altresì di non essere considerati uomini e donne di serie B. La già difficile situazione lavorativa, sociale ed economica nella quale versano gli abitanti del luogo, non può e non deve essere ulteriormente mortificata dall’ennesimo atteggiamento irresponsabile degli amministratori di via Genova i quali, ad oggi, non hanno saputo dare risposte ed attenzioni ai loro concittadini. Noncuranti del caldo e del periodo di ferie del quale godono i più fortunati, il Comitato nei prossimi giorni sarà sul torrido tratto di strada incriminato per tenere una conferenza stampa-sit in durante la quale sarà ufficializzato il nascente Comitato e resi noti e chiari tutti i motivi della protesta. L’assessore al ramo Nagni e il presidente Frattura, unitamente a tutti coloro i quali sono interessati ad ogni livello al problema di cui trattasi, sono fin da ora invitati a portare sul luogo risposte serie! Si prega di astenersi da metropolitane leggere! Lunedì della prossima settimana renderemo noti il luogo esatto, la data e l’ora dell’iniziativa preannunciata.

 

Ripalimosani, 8 luglio 2015

PER IL COMITATO

Gianfranco Fede

Francesco Ciaramella

Michele Palermo

Emilio Izzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!