VENAFRO – Inizio in tono minore per la Festa della Madonna del Carmine, una ricorrenza che rischia di scomparire

Blackberries Venafro

VENAFRO – E’ iniziata questa mattina all’alba a Venafro la festa religiosa,ricreativa e popolare in onore della Madonna del Carmine, per importanza secondo appuntamento cittadino subito dopo la ricorrenza patronale di età giugno, ma ad onor del vero nessuno se n’è accorto ! Sporadici spari di mortaretti sopra il cielo della città, dopodiché null’altro. C’era in giro un modesto complesso bandistico ? Mah, l’avranno visto ed ascoltato in pochi, perché la massa è rimasta in attesa del clima festivo, del calore della ricorrenza, senza purtroppo avvedersi di alcunché e senza alcun tipo di coinvolgimento festivo. Una desolazione unica, mortificante ed imperdonabile. Domattina, ricorrenza specifica della Madonna del Carmine, non ci sarà nella Villa Comunale nemmeno l’attesissimo matinée musicale, il che contribuirà ad accrescere la delusione in tanta fetta dell’opinione pubblica. E anche le ridotte luminarie, oltre agli spettacoli d’intrattenimento serali, fanno la loro parte nell’immiserire considerevolmente una festa un tempo attesissima ed assai partecipata, ma oggi letteralmente abbandonata e messa da parte. Un gran peccato, ricordando i trascorsi della venafrana Festa del Carmine ! Ed allora la domanda : perché ? Colpa della crisi economica o cos’altro ? La gente non collabora finanziariamente o si fa poco per promuovere, organizzare ed attirare ? Certo è che continuando di questo passo, per la ricorrenza della Madonna del Carmelo della città il viale del tramonto sembra proprio iniziato !

Tonino Atella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!