VENAFRO – Esplode un ordigno della seconda guerra mondiale, gravemente ferito un 60enne

Blackberries Venafro

VENAFRO – Esplode un ordigno, probabilmente un residuato della seconda guerra mondiale, e un 60enne rischia la vita. L’episodio si è verificato ieri sera in agro di Mignano Montelungo, a pochi chilometri da Venafro. Avvalendosi di un decespugliatore, lo sfortunato uomo stava ripulendo da erbacce e rovi un terreno di sua proprietà. Tutto è andato liscio, fin quando la lama dell’attrezzo non è giunta nei pressi di alcuni sassi. Improvvisamente, avrebbero riferito alcuni familiari, una fiammata e un boato.

Il 60enne sarebbe stato scaraventato ad alcuni metri di distanza; quattro dita della mano sinistra recise, un grosso buco sull’addome e ferite da taglio su tutto il corpo. Gli stessi familiari, data la gravità della situazione, lo hanno caricato su un’automobile ed hanno raggiunto in tutta fretta il punto di primo soccorso del “Santissimo Rosario” di Venafro.

Dopo le primissime cure, i medici del nosocomio venafrano ne hanno disposto il trasferimento presso l’ospedale di Isernia. Ai Carabinieri il compito di risalire all’esatta dinamica dei fatti che hanno determinato il ferimento del 60enne.

cubic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!