ISERNIA – Migliorare e ottimizzare servizi e risorse che hanno come obiettivo il benessere della donna

Blackberries Venafro

ISERNIA – Dalla dott.ssa Angela Scungio, dirigente medico UOC Ost/Gin. “Veneziale” Isernia e direttore del Consultorio Familiare “Il Girasole oinlus”, riceviamo la seguente nota : “ I medici e le ostetriche del reparto dell’UOC di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “F. Veneziale” di Isernia si pongono il problema di come migliorare  e ottimizzare servizi e risorse che hanno come obiettivo il benessere della donna in ogni fase della sua vita. Attuare una nuova strategia di counseling e prevenzione, secondo un ritrovato orizzonte valoriale e motivazionale condiviso, potrebbe favorire un ulteriore accesso al nostro punto nascita sia delle donne molisane che di quelle delle regioni confinanti. Negli ultimi anni, i medici del reparto di ostetricia e ginecologia hanno cercato di affrontare le criticità che si erano determinate nel tempo, come l’alto tasso dei tagli cesarei. A tal proposito, va detto che si è passati dal 49,7% ( numero totale di parti 422, di cui 210 tagli cesarei) del 2013 al 43% (numero totale di parti 446, di cui 192 tagli cesarei) nel 2014 e da gennaio fino a metà luglio dell’anno in corso, l’incidenza dei tagli cesarei è del 37% ( numero totale di parti 227, di cui 84 tagli cesarei), percentuale quasi sovrapponibile alla media nazionale ( sono compresi i tagli cesarei pregressi e quelli con indicazione per presentazione podalica). Altra iniziativa ben riuscita, è che al momento del parto è possibile compiere un gesto di grande  generosità: donare il sangue del cordone ombelicale del proprio bambino per aiutare altre persone a guarire da gravi patologie e ad aumentare le possibilità terapeutiche. Abbiamo potuto constatare che, oltre a rappresentare un gesto etico, che ha alla base i valori fondanti della solidarietà, donare il sangue del cordone ombelicale del proprio bambino incide molto positivamente sulla psicologia della puerpera e del papà del neonato ed è pertanto un gesto educativo, sia dal punto di vista personale che sociale. Dal 27 aprile al 31 dicembre 2013 sono stati effettuati 18 prelievi; dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014 sono stati effettuati 23 prelievi; dall’inizio dell’anno in corso fino a fine giugno, ci sono stati 22 arruolamenti, con 6 prelievi già realizzati e naturalmente altre mamme devono ancora espletare il parto. Oltre l’aspetto puramente professionale, il personale medico, paramedico ed ostetrico del punto nascita dell’Ospedale “F. Veneziale” di Isernia cerca di curare molto l’aspetto umano nel rapporto con le pazienti. In generale, la prima accoglienza della paziente è a 38 settimane, quando inizia il monitoraggio della gravida a termine. La continua assistenza dell’ostetrica, la presenza del medico e  la vicinanza di una persona di fiducia (compagno, parente o altro), la possibilità di assumere posizioni libere sempre nella vigilanza della sicurezza madre-neonato, fanno del travaglio e del parto un momento speciale, in cui la donna  si sente al centro dell’attenzione  ed in tutta sicurezza. In attesa di attuare un nuovo percorso nascita, che possa essere davvero innovativo per l’assistenza alla gravidanza fisiologica, con eventuale dimissione protetta della puerpera e del neonato ed al fine di incentivare l’afflusso di pazienti, i medici ginecologi con le ostetriche si fanno promotori di una iniziativa di sensibilizzazione del territorio con “Cinque giornate di prevenzione per la donna”. Il personale medico ed ostetrico del Reparto di Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale “F. Veneziale” di Isernia sarà a disposizione a fornire qualunque informazione sul tema della prevenzione e per offrire consigli sugli stili di vita. Le donne interessate possono presentarsi dalle 14.30 alle 17:30, senza bisogno di alcuna prenotazione direttamente, presso l’ambulatorio di ginecologia al piano terra dell’ospedale. Questo il calendario degli appuntamenti : 31 luglio, 26 settembre, 30 ottobre, 27 novembre, 18 dicembre 2015. Per informazioni: 0865/442237 – 0865/442333”.

 

Tonino Atella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!