CULTURA – Lo scrittore Tonino Atella premiato al 20° Concorso Letterario Nazionale di Poesia e Narrativa “Gallinari” di Livorno

Blackberries Venafro

CULTURA – Un premio nazionale per la narrativa molisana, riscontro che gratifica la cultura della nostra regione. L’ha assegnato la giuria del “20° Premio Nazionale di Poesia e Narrativa” del Centro Sociale Gallinari di Antignano (Genova) allo scrittore venafrano Tonino Atella per il suo più recente lavoro editoriale, “ Fantasie “. La cerimonia di premiazione in programma sabato 12 settembre presso il citato Centro Sociale della cittadina livornese. Con l’autore molisano, per la sezione narrativa edita, risultano premiati il veneziano Antonio Zanchet con “Vaghe stelle” e la genovese Margherita Boscolo con “Di tutto un pò”. Gli altri premiati delle diverse sezioni del concorso : Poesia inedita – Luana Lami Innocenti (“Indissolubile”) di Pontedera, Santo Consoli (Il nostro cammino”) di Catania e Stefano Baldino (“Il tempo sospeso della mia diversità”) di Bologna ; Poesia edita – Giulio Dario Chezzo (“Gli occhi dell’alba”) di Venezia, Rosario Aveni (“Cinema d’essai”) di Messina e Giorgio Bologna (“Nell’incanto dei variegati aspetti”) di Novara ; Narrativa inedita – Giuliana Leporati Gerbella (“Tempo senza tempo”) di Parma, Susi Giusti (“Un vento senza nome”) di Livorno e Giorgio Bologna (“Pietro L’Aretino”) di Novara. Seguono menzioni d’onore per le diverse sezioni del concorso, attribuite dalla giuria presieduta da Rita Santuari, critico letterario, e composta da Anna Faruki e Romano Nelli, giornalisti, Athena Conturs, poetessa, e Alberto Rebattini, scrittore. In breve il testo di Atella premiato in Liguria : “Fantasie”, letture fantastiche per tutte le età con protagonisti tre giovani amici che siedono sull’erba per riposare dopo una passeggiata in bici e si addormentano. Sognano così di vivere mille avventure, conoscere da vicino personaggi storici e di incidere sulla storia dell’uomo di epoche diverse. Una volta svegli, si ritrovano inspiegabilmente depositari di “un testimone” decisivo per il futuro dell’umanità, consegnato loro da un personaggio di rilievo assoluto e che i tre s’impegnano a trasmettere a tutti. Un testo per dire che la fantasia è parte essenziale della natura e della mente dell’uomo, aiutandolo a vivere in maniera positiva e piacevole. “Sono soddisfatto del riconoscimento -afferma l’autore di “Fantasie”- attribuito ad un lavoro apparentemente leggero, appunto fantasioso, ma che in effetti racchiude tantissima umanità, bella sotto tutti gli aspetti. La fantasia è risorsa preziosa di cui è bene servirsi per superare difficoltà e momenti particolari”.

MN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!