PIETRABBONDANTE – Preziosi ritrovamenti di epoca sannita, Petraroia scrive al soprintendente La Regina

Blackberries Venafro

PIETRABBONDANTE – Egregio Prof. Adriano La Regina, La ringrazio pubblicamente per il prezioso lavoro di scavo archeologico condotto nel sito di Pietrabbondante (IS) ed illustrato alla comunità locale e alle istituzioni il 28 agosto al cospetto di un folto gruppo di giovani archeologi provenienti da diverse Università nazionali ed europee che hanno contribuito nei tre anni di attività progettuali a far emergere le importanti testimonianze che vanno a confermare il ruolo di principale riferimento storico, religioso e culturale della località di Pietrabbondante in epoca sannita.

Aver individuato la Zecca dello Stato con la conservazione di monete in un’area contigua al Teatro Italico, insieme ad un importante ed antichissimo Tempio e ad un centro di amministrazione civica, accentua, sul piano storico oltre che archeologico, il valore del sito sannitico di Pietrabbondante e impegna tutte le istituzioni nazionali, regionali e comunali a dare un prosieguo alle attività di scavo con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale del Mezzogiorno anche con i fondi europei PON 2014 -2020 del Ministero.

L’impegno straordinario del Ministro Dario Franceschini e la sensibilità delle istituzioni locali, degli esperti, degli studiosi e delle Università Italiane ed Internazionali, non possono che unire sinergicamente le proprie energie per restituire al patrimonio dell’umanità le testimonianze sull’Antico Sannio e sul ruolo che ebbe questo popolo italico negli eventi storici di quel periodo.

L’Assessore Michele Petraroia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!