VENAFRO – Remo Passarelli organizzatore di “Rioni in Festa” punta l’indice contro il Comune: “Nessuna collaborazione”

Blackberries Venafro

VENAFRO – Uno sfogo preciso, composto ma plausibile di un pensionato che da anni fa della propria passione per musica, canzoni e ballo motivo d’attrazione per tanti concittadini venafrani, per i quali l’uomo organizza feste ed appuntamenti serali in diversi rioni della città, preoccupandosi di reperire fondi, musicisti e cantanti per far divertire ed offrire serate di svago e socializzazione a tantissima gente nel corso dell’estate.

Stiamo scrivendo di Remo Passarelli, musicista autodidatta che puntualmente ogni estate promuove “Rioni in Festa”, serate di musica, allegria, sorrisi e balli con le esibizioni di musicisti e cantanti apprezzabili e che tanto fanno divertire e coinvolgono. Ebbene, a fronte di siffatto gratuito e gravoso impegno, l’uomo raccoglie consensi a josa da parte della gente comune, ma registra anche suo malgrado atteggiamenti e comportamenti tutt’altro che a lui favorevoli da parte del Comune di Venafro, come ben si evince dalle sue dichiarazioni:

“Sono stato estromesso dall’Estate Venafrana con la motivazione, che non regge affatto, della tardiva presentazione della domanda. Ciononostante sono andato avanti con “Rioni in Festa” grazie all’apporto di tanti. Sere fa il fatto gravissimo in mio danno : organizzata una serata di musica e balli su Corso Campano con impegni, spese e tanto lavoro, ho scoperto mio malgrado che il Comune di Venafro, sebbene informato per iscritto, non aveva provveduto ad emettere ordinanza di chiusura della strada e di riserva di suolo comunale per strumentazione e per ballare. Si sono avuti così momenti di grossa tensione, ho sofferto fisicamente per i vari episodi della serata, la mia pressione arteriosa è salita pericolosamente alle stelle e sono stato costretto a rientrare a casa per stendermi sul letto ed assumere medicine. Non sono mancati momenti di difficoltà ed incomprensioni con gli esercenti commerciali della zona, ho dovuto addirittura sollecitare l’intervento dei Carabinieri temendo per la mia incolumità fisica, ma alla fine per fortuna ogni cosa si è aggiustata grazie al volontariato ed alla collaborazione di tanti, in primis la Protezione Civile che ringrazio pubblicamente, ed alla disponibilità di tutti a divertirsi e ballare, nonostante il traffico che scorreva a lato. Il tutto, ripeto, per precise responsabilità del Comune di Venafro !”.

Tonino Atella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!